Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

25 gennaio 15.43 Il ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, Andrea Riccardi domani a Palermo

Palermo. Domani il ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazioneAndrea Riccardi sarà a Palermo. Tra le tappe della visita nel capoluogo, alle 12.15, l’asilo nido della Caritas, gestito da Kala Onlus, per i figli di immigrati e famiglie disagiate, che ha partecipato con menzione al premio “Amico della Famiglia 2010” indetto dal dipartimento Politiche per la famiglia di cui è titolare il ministro Riccardi. Alle 16 sosterà davanti alla lapide che ricorda, in viale Campania, l’agguato al giornalista Mario Francese, ucciso dalla mafia nel 1979. Evento organizzato, in forma privata, dall’Unci (unione nazionale cronisti italiani). Alle 16.30 sarà accolto, all’Ismett, dal professore Ugo Palazzo, direttore del centro medico d’eccellenza, polo di

innovazione e cooperazione nel Mediterraneo.

Il fondatore della comunità ecclesiale e internazionale Sant’Egidio, impegnata nell’affrontare situazioni di povertà e difficoltà del mondo, alle ore 17.30 parteciperà all’incontro pubblico “La Sicilia a testa alta in Italia, in Europa” organizzato da Scelta Civica con Mario Monti per l’Italia, partito di cui è tra i promotori. Alla manifestazione politica che si terrà al San Paolo Palace in via Messina Marine, saranno presenti anche Benedetto Adragna, candidato al Senato, e i candidati alla Camera circoscrizione Sicilia 1, Gianni Baratta, Ettore Artioli e Gea Schirò Planeta.

Durante l’incontro sarà proiettato il video “L’Italia che sale” diffuso già alla convention di Bergamo che riporta i momenti salienti dell’anno di Governo di Mario Monti. L’intervento conclusivo del ministro Andrea Riccardi spiegherà il senso e le motivazioni dell’impegno della lista Scelta Civica per le prossime elezioni per il Parlamento italiano.