Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

25 febbraio 11.48 Corso base per il volontariato socio-sanitario, al via i lavori

Dal domani Oari e Avulss organizzano il 31esimo Corso base per il volontariato socio-sanitario all’Ignatianum di Messina. L’avvio dalle ore 16.30, presso l’Ignatianum, con il costituzionalista Luigi D’Andrea, vicepresidente nazionale del Meic
L’OARI (Associazione per una Pastorale di Comunione e Speranza dell’uomo che soffre), in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Avulss di Messina, inaugura il 31° Corso Base per la formazione di nuovi Volontari, in campo socio-sanitario, sabato 26 febbraio, dalle ore 16.30 alle 19, presso l’Istituto “Ignatianum” di Messina. Per l’occasione, interverrà il costituzionalista Luigi D’Andrea, docente dell’Università di Messina e vice presidente nazionale del Meic (Movimento Ecclesiale d’Impegno Culturale), sul tema “La solidarietà: virtù civile del cittadino, comandamento morale del cristiano”.
Il Corso – che prevede 48 ore complessive di formazione, fino al prossimo 14 maggio, sempre presso i locali dell’ ISSR Ignatianum di Messina – si propone di suscitare attenzione, interesse e partecipazione alle problematiche inerenti la tutela della salute nei suoi vari aspetti personali, familiari, sociali e culturali, al fine di maturare verso una scelta libera di servizio gratuito, solidale e organizzato, alla persona in situazione di sofferenza o difficoltà.
Per informazioni: 090/356966, Maria Di Giuseppe (tutor); 090/355029, Fernanda Frisone; 346/6630854, Virginia Lusitano.

Il programma
Dopo l’avvio il 26 febbraio, il programma continua martedì 1 marzo – sempre dalle 16.30 alle 19 e sempre presso l’ISSR Ignatianum di Messina – con una Tavola rotonda su “Una proposta OARI, presentazione del corso e metodo di lavoro”, e con interventi di Angelica Rosa, delegata zonale Oari, Maria Grazia Lojacono, presidente dell’Avulss di Messina, sul tema “Per un volontariato di ispirazione cristiana”, e M. Gabriella Iannello (Avulss di Messina) su “La Carta dei Valori”. Sabato 5 marzo è prevista la presentazione dei corsisti e interscambi, con interventi sempre di Angelica Rosa e dei coordinatori Avulss di settore. Giovedì 10 marzo interviene il professore Gaetano Giunta (Fondazione di Comunità di Messina) su “Territorio e Ambiente a Messina”. Sabato 12 il dottor Santi Morabito (Azienda Ospedali Riuniti Papardo-Piemonte di Messina) su “Servizio Sanitario Nazionale e Piano Sanitario Regionale. Il bene salute. Obesità e stile di vita”. Martedì 15 marzo la dottoressa Antonia Purrone (geriatra territoriale ASP) sui “Servizi ASP per gli anziani”. Sabato 26 marzo la dottoressa Simona Romano (delegata zonale e consigliera nazionale Avulss) sul tema “Volontariato e istituzioni: legislazione di riferimento”. Giovedì 31 lo psicologo clinico Fabrizio Di Vincenzo su “Sostegno psicologico-sociale: empowerment”. Sabato 2 aprile interviene l’avvocata Francesca Panarello (associazione “Una famiglia per amico”), Giudice di Pace, su “Il diritto di famiglia: l’affido familiare”. Martedì 5 aprile interviene Santino Tornesi (Ufficio Migrantes) su “Immigrazione: un fenomeno che ci interpella”. Sabato 9 il dottor Francesco Chimenz (Azienda Ospedali Riuniti Papardo-Piemonte di Messina) su “I disturbi mentali”. Giovedì 14 aprile Franco e Luisa Decembrini (Ufficio Diocesano per la pastorale familiare) sul tema “Per una pastorale familiare”.
Dopo le festività pasquali, si riprende sabato 30 aprile con l’Archimandrita P. Alessio Mandranikiotis, Jeremonaco ortodosso, su “Sofferenza, dolore, morte secondo la cultura corrente e nella visione cristiana”. Si continua martedì 3 maggio con il dottor Giuseppe Franciò (Medicina Trasfusionale – Azienda Ospedali Riuniti Papardo-Piemonte di Messina) su “Il buon uso del sangue”. Sabato 7 con la pedagogista Graziella Arena su “Approccio al malato e relazione d’aiuto”. Giovedì 12 con la psicologa, e responsabile della Formazione dell’ASP di Messina, Nina Santisi su “Il lavoro di gruppo”. Il corso si conclude sabato 14 maggio su “Volontariato Avulss: testimonianze dei contesti operativi, Ospedali, Territorio, CTA”.