Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

24 gennaio 11.32 Piattaforma Tremestieri, presentato il “Master plan”

Presentato stamani a palazzo Zanca, il Master Plan della Piastra logistico-distributiva in prossimità dell’approdo di Tremestieri nell’ambito del Programma Innovativo in Ambito Urbano (PIAU) “Porti e Stazioni”, promosso con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in partnership con Regione Sicilia, Provincia di Messina, Autorità Portuale e Gruppo F.S.

Nel corso dell’incontro stampa il sindaco Giuseppe Buzzanca, e l’assessore allo Sviluppo economico Gianfranco Scoglio hanno sottolineato che per la progettazione nella zona compresa tra il torrente S. Filippo ed il porto sud, il Comune ha programmato un nuovo modello di rigenerazione delle risorse territoriali, di coesione sociale e di mobilità urbana di Messina. Alla conferenza stampa è intervenuto il dott. Giovanni Di Fiore, direttore generale di Innova BIC, società in house providing del Comune di Messina, cui è stata affidata l’analisi di fattibilità della Piastra. In particolare, il Master Plan individua per la zona ricompresa tra il torrente S. Filippo ed il Porto di Tremestieri, un’area con vocazione logistica; lo sviluppo commerciale della portualità di Tremestieri, il consolidamento di realtà artigianali nell’ambito del vicino Polo Industriale di Larderia e dei numerosi centri per la grande distribuzione sorti a margine della Strada Statale 114 fanno emergere le connesse necessità. La riorganizzazione quindi dei servizi legati alla logistica ed alla distribuzione, è ipotizzabile attraverso la realizzazione di un’infrastruttura in grado di sposare le esigenze del territorio, integrarle e razionalizzarle.

Attraverso il programma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti denominato “Supporti Strumentali all’incentivazione delle forme innovative di partenariato pubblico-privato nei processi di trasformazione urbana sostenibile”, finanziato dal Ministero delle Infrastrutture

e dei Trasporti, il Comune di Messina intende portare avanti la definizione della Piastra logistico/distributiva, approfondendone ulteriormente la fattibilità, definendone il modello di gestione, redigendone il progetto preliminare dell’opera.

E’ stata quindi affidata a Innova BIC, società in house providing del Comune di Messina, l’analisi di fattibilità della Piastra, finalizzata prevalentemente a fornire indicazioni tecniche utili al dimensionamento, agli investimenti da realizzare e al modello gestionale da adottare in sintonia con forme di partenariato pubblico/privato.

A partire da febbraio, verranno organizzati dei forum con tutti gli attori istituzionali locali del mondo produttivo e della logistica al fine di rilevare i loro fabbisogni e interessi. Le indicazioni che emergeranno attraverso lo studio di Innova BIC serviranno anche per indirizzare il progetto preliminare della Piastra il cui iter di affidamento è attualmente in corso.

L’Ufficio programmi complessi del Comune ha infatti, già pubblicato la gara di affidamento di servizi per la redazione di un progetto preliminare per la realizzazione di una piastra logistico-distributiva nell’area S.Filippo-Tremestieri, dell’importo di 120 mila euro oltre Iva. Il progetto sarà realizzato con forme di partenariato pubblico/privato e pertanto la redazione del progetto preliminare sarà orientata a fornire tutti gli strumenti tecnici necessari, ivi compresi i documenti di analisi economica e finanziaria per la successiva selezione del partner privato.

L’affidamento prevede, la redazione di tutti gli elaborati tecnici previsti dal D.P.R. 554/99; la redazione degli elaborati integrativi che d’intesa con il RUP saranno ritenuti idonei a descrivere compiutamente il progetto; studi, elaborati tecnici e redazione della Relazione d’Incidenza e dello Studio di Impatto Ambientale (se ritenuti necessari dagli organi competenti) o comunque redazione degli atti necessari per le verifiche di assoggettabilità; rilievi topografici, fotografici.