Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

24 febbraio 14.40 Cinesicilia, Nino Strano è il nuovo vicepresidente

Nino Strano e’ il nuovo vicepresidente di Cinesicilia, la societa’ in house della Regione siciliana per la promozione, la valorizzazione e la realizzazione dell’attivita’ cinematografica. Prende il posto del dimissionario Fabio Granata, che era stato indicato dalla stesso Strano quando era assessore al Turismo e Spettacolo, nella precedente giunta Lombardo.

“Sono molto soddisfatto – ha detto Strano – della nomina a vice presidente di Cinesicilia, perche’ e’ un riconoscimento anche di una vita professionale nelle regie teatrali e cinematografiche a fianco di maestri, e amici, come Mauro Bolognini, Franco Zeffirelli, Attilio Colonnelli e Arnoldo Foa’. Lavorero’ d’intesa con gli altri due componenti del Cda, il presidente della Triennale di Milano Fabio Rampello e Francesco Tornatore, che stimo tantissimo, ma anche con Alberto Versace, il dirigente del ministero della Sviluppo economico, che con l’Accordo di Programma Quadro “Sensi contemporanei” sostiene finanziariamente il nostro lavoro. Credo molto a questo organismo a sostegno delle produzioni cinematografiche che operano in Sicilia, sia per la crescita delle

professionalita’ siciliane, che per il sostegno ai nostri giovani, e meno giovani, artisti, ma anche perche’ la considero un’industria che puo’ essere un volano per la crescita del turismo nell’isola. Nostro obiettivo sara’ p oi puntare molto sulla formazione, ed e’ allo studio una scuola di formazione professionale nel settore, che potrebbe nascere anche a Taormina, in sintonia con altre esperienze presenti nell’isola”.

Soddisfazione per la nomina di Strano e’ stata espressa dall’assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida. “E’ una scelta – ha detto l’assessore – che valorizza le competenze amministrative e artistiche di Nino Strano, al quale vanno le mie congratulazioni. Strano ha sempre dimostrato grande attenzione verso il cinema, inteso anche come valorizzazione dell’immagine della nostra regione, oltre che delle professionalita’ che, in questo campo, la Sicilia ha sempre saputo esprimere. Strano ha illustrato alcuni progetti che daranno ulteriore slancio a un’arte che puo’ dare ulteriore slancio allo sviluppo della cultura e opportunita’ di espressione per i tanti giovani che guardano con attenzione e passione al mondo del cinema”.