Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

23 aprile 11.22 Savoca, domenica inaugurazione della X stagione de “I concerti di primavera”

Samuele Galeano inaugurerà la decima stagione dei “Concerti di Primavera” domenica 29 aprile 2012, alle ore 20, nella Chiesa Madre di Savoca.

Il musicista, dopo avere completato i percorsi accademici con lode e menzione, prosegue la sua formazione artistica con Beatrice Antonioni presso l’Arts Academy di Roma, col maestro Boris Belkin presso l’Accademia Chigiana di Siena, a Vienna con Dora Schwarzberg ed al  Mozarteum di Salisburgo con Eduard Schmieder.

Vincitore di dodici concorsi nazionali, già a ventuno anni per espressa volontà del maestro Riccardo Muti ricopre il ruolo di primo violino e spalla dell’Orchestra “Luigi Cherubini”. Centinaia le pubbliche esecuzioni tra le quali il concerto a Palazzo Barberini e la Fondazione Internazionale “Arts Academy” di Roma, la Filarmonica Laudamo di Messina ed in tanti altri Teatri e Sale da concerto in tutta Europa fra cui: l’Opèra Garnier di Parigi; Musikvereine di Vienna; Salisburgo; Il Teatro Reale di Madrid; la Philharmonie di Colonia; “Ravenna Festival”; Palazzo dei Congressi di Lugano; il concerto presso l’aula del Senato della Repubblica.  Galeano  ha collaborato, fra l’altro, anche con musicisti come Alexander Lonquich, Sharon Isbin, H.J. Schellenberger e Michele Campanella.

Ha interpretato, inoltre, il Concerto n. 2 di S. Prokofiev con l’Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacàu (Romania) e con l’Orchestra Filarmonica di Vidin (Bulgaria) ed il Concerto di Tchaikovsky con l’Orchestra Filarmonica di Sofia e l’Orchestra Filarmonica di Sumenn (Bulgaria).

Al concerto inaugurale di Savoca, Samuele propone un programma particolare e molto ardito: la prima sonata e la seconda partita, compresa la celeberrima ciaccona, dalle sei sonate e partite per violino solo di J. B. Bach.

Un programma che intimidisce a volte anche musicisti maturi e che l’artista ha già proposto con successo in passato.

Il concerto di domenica prossima darà inizio al progetto dal titolo: “Samuele Galeano nell’interpretazione del violino solo di Bach”, una serie di appuntamenti che lo vedrà impegnato in tutta la Sicilia.

“Samuele Galeano rappresenta la grande capacità di esportazione culturale che può proporre la nostra Provincia” – ha dichiarato l’assessore provinciale alla Cultura, Mario D’Agostino – “nella splendida cornice del Comune di Savoca. Un protagonista di primo piano come Samuele darà la conferma della grandissima maturità artistica raggiunta”.