Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

22 marzo 07.30 Via libera del Consiglio comunale alle direttive sul Piano di riequilibrio finanziario

Il Consiglio comunale ha approvato con diciassette voti favorevoli, uno contrario e otto astenuti, l’atto relativo alla deduzione sull’osservazione alla “variante parziale da zone B1 a zone B4C, derivante da errori materiali indicanti zone B1 ricadenti al di fuori del perimetro del piano regolatore Borzì, in contrasto con l’art. 36 delle norme tecniche di attuazione del PRG, adottata con deliberazione n. 41/C del 4 maggio 2011.

Successivamente l’Aula ha deliberato, con 22 voti favorevoli, un astenuto e nessuno contrario, l’atto di indirizzo sulle direttive per il Piano di riequilibrio finanziario pluriennale, art. 243 bis del Testo unico degli enti locali.

Dopo la votazione positiva del prelievo, sono state esitate, con 23 voti favorevoli, nessuno contrario e nessun astenuto, la rettifica della delibera 2/C del 10/01/2013 relativa al regolamento sul sistema dei controlli interni, e, con 19 voti favorevoli, nessuno contrario e cinque astenuti, il provvedimento di attuazione dell’art. 31 commi dal 45 al 50 della legge m. 448/98 sull’eliminazione del vincolo convenzionale del prezzo massimo di cessione e locazione degli alloggi di edilizia economica e popolare, trasformazione del diritto di superficie in proprietà.

Sentita la conferenza dei capigruppo, il Consiglio comunale è stato aggiornato a martedì 26 alle 18.