Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

22 luglio 15.30 Gianni Silvia, della società SAS, smentisce l’assunzione di 70 interinali

“La notizia riportata da alcune testate giornalistiche circa ‘i 70 ex interinali graziati in extremis con la scusa di evitare contenziosi’ é assolutamente priva di fondamento. Anzi, la giunta di governo, con deliberazione n. 247 del 13 luglio 2012, ha stabilito che, rispetto ai contenziosi esistenti presso le società dismesse, riguardanti i contratti di somministrazione lavoro, saranno trattati presso le società in liquidazione e, conseguentemente, non potranno vedere alcuna immissione in servizio presso la nuova società consortile SAS. É grave che si alimentano aspettative da parte di certi organi di stampa riportando informazioni false. Si dovrà valutare se esistono gli estremi per azioni di querela per coloro che non si attengono alla verità dei fatti. Per quegli amministratori che nelle società poste in liquidazione hanno consentito l’installarsi di illegittimi contratti di somministrazione lavoro sono state già avviate le procedure di responsabilità sociale e risarcimento danni”.

Lo dice Gianni Silvia, presidente del consiglio di amministrazione della società consortile denominata SAS (Servizi Ausiliari Sicilia).