Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

22 febbraio 09.32 Credito d’imposta, l’assessore Armao: “Serve la legge sulla semplificazione della PA”

“Siamo ad un mese dal click day per il credito d’imposta, abbiamo preparato tutto in collaborazione con l’Agenzia delle entrate per la migliore riuscita dell’iniziativa, ma senza la legge sulla semplificazione
della pubblica amministrazione rischiamo di depotenziarne gli effetti”. Lo ha detto l’assessore regionale per l’Economia Gaetano Armao, intervenendo ieri a Messina, nella sede della Camera di Commercio, al convegno “Credito d’Imposta: un’opportunita’ per investire in Sicilia”. L’assessore, nel sottolineare le straordinarie potenzialita’ dello strumento di incentivazione per l’economia siciliana, che portera’ nel prossimo triennio investimenti per oltre 1,5 mld di euro, ha precisato che “sia per le imprese siciliane, che per
quelle che verranno da fuori, il peso dei vincoli burocratici è ancora troppo alto. Per la migliore riuscita

di questa grande opportunita’ e per agganciare la ripresa, è ormai improrogabile l’approvazione della legge sulla semplificazione della P.A. pronta per l’approvazione da parte dell’Ars ma che, ancora, non vede la luce”.
“Condividiamo – ha aggiunto Armao – l’appello di tutte le categorie produttive al Parlamento: siamo fuori tempo massimo, si faccia in fretta ad approvare la riforma dell’amministrazione regionale che, altrimenti, disincentivera’ gli investimenti. Senza una P.A. efficiente, non solo non riusciremo ad attrarre investimenti, ma rischiamo di rendere poco credibili quelli che gia’ esistono”. L’assessore ha poi incontrato la giunta della Camera di commercio di Messina alla quale ha illustrato i principali contenuti della legge finanziaria regionale, alcune conseguenze del federalismo fiscale e la posizione del governo nazionale sui fondi Fas e sul fondo Fesr.