Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

22 dicembre 10.47 Comune, definiti i criteri per l’approvazione della revisione della pianta organica delle farmacie

Incaricata dal sindaco Giuseppe Buzzanca l’assessore all’ambiente Elvira Amata, nel corso di una conferenza dei servizi tenutasi a palazzo Zanca, ha definito i criteri per l’approvazione della revisione della pianta organica delle farmacie del Comune di Messina al 31 dicembre 2009. All’incontro hanno partecipato il dirigente dell’assessorato regionale alla Sanità, Angela De Leo; Filippo Tommasini, dell’Azienda Sanitaria Provinciale; il presidente dell’Ordine dei Farmacisti, Antonino Abate; i dirigenti comunali, Vincenzo Schiera e Carmelo Altomonte, con i funzionari comunali del settore. L’assessore Amata ha esposto le modifiche da apportare alla pianta organica delle farmacie, per ripartire il territorio della sede farmaceutica XII, trasferita per decentramento, nella zona alta dell’Annunziata, ove nell’ultimo decennio si è registrato un incremento di nuovi insediamenti abitativi, alle sedi farmaceutiche confinanti X, XI, XIII, XVI e XVIII. Il criterio utilizzato dal Comune di Messina è quello di pervenire con la ripartizione del territorio, a un equilibrio del numero di abitanti-utenti tra le sedi oggetto delle modifiche. Il dirigente regionale De Leo ha evidenziato di avere riscontrato “equa e rispondente alle esigenze del territorio la nuova ripartizione delle farmacie nelle zone interessate”. I componenti della conferenza hanno quindi deciso, all’unanimità, di approvare le modifiche alla pianta organica delle farmacie proposte dal Comune di Messina.