Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 febbraio 07.30 Con il Fondo Jeremie microcredito per le famiglie e le imprese

Eì partito da Catania un concreto duplice segnale di sostegno alle famiglie e alle imprese da parte della Regione Siciliana. Per le aziende siciliane è scattata la possibilita’ di avere accesso al credito usufruendo dei vantaggi (tassi inferiori di circa il 40% a quelli offerti dal mercato, procedure agevolate e minori costi per l’istruttoria) previsti dal fondo JEREMIE, acrononimo di Joint European Resources for Micro to Medium Enterprises (Risorse europee congiunte per le micro e medie imprese).

Contemporaneamente proprio dalla citta’ etnea ha preso il via ieri, ospitato nella sala biblioteca della Presidenza della Regione, il primo di una serie di incontri pubblici che faranno tappa in tutti i capoluoghi della Sicilia voluti dall’assessorato all’Economia per illustrare le modalita’ di accesso al microcredito.

Si tratta di un intervento che per mezzo del Fondo etico della Regione Siciliana presta una garanzia a sostegno di quelle famiglie che per condizioni di particolare e temporaneo disagio sono prive delle capacita’ economico-patrimoniali per accedere al credito bancario ordinario.

Attraverso il Fondo gestito da Unicredit le famiglie che hanno necessita’ di fare ricorso al “Microcredito” usufruiranno di una garanzia dell’80% a fronte delle somme ricevute. Il finanziamento non puo’ essere superiore a 6 mila euro e le famiglie possano accedervi: per esigenze di carattere abitativo, motivi riguardante la salute, percorsi educativi o di istruzione, progetti di vita familiare volti a migliorare le condizioni sociali, economiche e lavorative. Il Fondo ha una dotazione complessiva di 12 milioni di euro.

“Siamo – ha affermato l’assessore all’Economia, Gaetano Armao aprendo i lavori – la prima Regione italiana per dimensione di intervento sul microcredito. Abbiamo finanziato per 12 milioni di euro il microcredito per le famiglie e abbiamo messo a disposizione delle imprese, per mezzo del fondo Jeremie, 130 milioni di euro”.

“Le imprese siciliane – ha continuato – possono rivolgersi agli sportelli di Unicredit per ottenere finanziamenti sino a 25mila euro e agli sportelli di Bnl, Bnp-Paribas per finanziamenti sino a 400mila euro. Con il fondo Jeremie – ha concluso Armao – la Sicilia ha dimostrato di saper utilizzare i fondi europei tempestivamente ed in favore delle imprese”.

“Con i fondi messi a disposizione dal Microcredito – gli ha fatto eco il presidente della Regione, Raffaele Lombardo – si possono aiutare in maniera concreta le famiglie a superare un momento di crisi. Abbiamo una dotazione finanziaria notevole, anche se stimiamo che non sara’ sufficiente per le richieste che pensiamo possano arrivare; per questo stiamo gia’ lavorando per aumentare la dotazione finanziaria. Contiamo molto sulla collaborazione delle associazioni e degli enti che hanno stipulato convenzioni con l’assessorato e speriamo che possa aumentare il loro numero, soprattutto nelle provincie siciliane ove c’e’ stata finora minore adesione”.

Per accedere al Microcredito le famiglie dovranno rivolgersi agli enti e alle associazioni “no profit” convenzionate a titolo gratuito con la Regione Siciliana, cui spetta un primo compito di selezione, nonche’ di accompagnamento e tutoraggio durante l’espletamento delle procedure. Ulteriori informazioni sono disponibili ai seguenti indirizzi internet: http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_In iziative/PIR_Microcredito per il Microcredito e http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_Se rvizi/PIR_News?stepNews=det_news&idNews=25997604, per il fondo Jeremie.

All’incontro hanno preso parte anche (da sinistra a destra nella foto allegata oltre a Presidente ed assessore che si trovano alc entro dell’immagine) Dino Barbarossa, presidente del Consorzio “Solco”, Vincenzo Messina, responsabile crediti speciali della federazione siciliana delle Banche di Credito Cooperativo,Ugo Barresi, responsabile Soft Loans Sicilia di Unicredit e Giuseppe Mormino, responsabile area commerciale Unicredit di Catania.