Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 marzo 14.29 Immigrati, Russo: “Necessaria una riunione per coordinare gli interventi”

L’assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, con una lettera inviata al ministro degli Interni e al ministro della Salute ha chiesto la convocazione di una riunione con tutti i soggetti interessati con l’obiettivo di coordinare e pianificare la migliore organizzazione possibile per fronteggiare l’emergenza sbarchi a Lampedusa e per garantire una adeguata assistenza sanitaria alla popolazione migrante che approda sull’isola.

Russo auspica anche la riapertura ed il ripristino delle strutture di accoglienza presenti nell’isola quale condizione indispensabile per l’efficacia del programma di interventi mirati alla salvaguardia della salute del singolo e della collettivita’.

“L’analisi degli eventi occorsi a Lampedusa – e’ scritto nella lettera – nonche’ la valutazione preliminare delle procedure organizzative ha messo in evidenza una forte criticita’ correlata alla mancata disponibilita’, in atto, delle strutture di accoglienza presenti sull’isola”.

Intanto, per fronteggiare il pericolo di nuova emergenza sanitaria, l’assessorato regionale della Salute ha gia’ rimesso in moto la macchina organizzativa che lo scorso anno ha dimostrato grande efficienza, riuscendo a superare le difficolta’ causate dall’arrivo di oltre 50.000 extracomunitari nel giro di qualche mese: e’ stata gia’ convocata la Commissione regionale per la gestione delle emergenze migratorie per pianificare gli interventi necessari ad assicurare l’assistenza sanitaria alla popolazione migrante ed e’ stato implementato il piano di interventi gia’ sperimentato lo scorso anno, in collaborazione con l’INMP, l’istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della poverta’.