Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 marzo 09.37 Federalismo fiscale, avviato confronto tra Pd e governo regionale per definire linea su attuazione in Sicilia

“Il Pd siciliano vuole contribuire a determinare la linea del governo regionale nella trattativa col governo nazionale sull’attuazione del federalismo fiscale, che avrà conseguenze rilevanti per lo sviluppo della Sicilia. Di fronte alle preoccupazioni del partito per un’attuazione del federalismo a forte ipoteca leghista abbiamo ritenuto necessario avviare un confronto tra il Pd e l’assessore regionale al Bilancio Gaetano Armao”. Lo ha detto il segretario regionale del PD a margine dell’incontro, che si è svolto questo pomeriggio nella sede del PD, al quale hanno partecipato i parlamentari del Pd Angelo Capodicasa, Sergio D’Antoni, Alessandra Siragusa, Marco Causi, Tonino Russo, Massimo Ferrara e Anna Maria Saitta, componente dell’Esecutivo regionale con la delega al Federalismo, che ha proposto all’assessore Armao di creare un Osservatorio regionale sull’attuazione del federalismo con il coinvolgimento delle parti sociali e delle associazioni per lo sviluppo del Mezzogiorno. “Chiederò al presidente della commissione Bilancio Riccardo Savona– ha aggiunto Lupo- di avviare le audizioni di tutti i soggetti istituzionali e delle parti sociali sull’attuazione del federalismo fiscale in Sicilia per contribuire a definire la posizione del governo regionale nel negoziato in corso con il governo nazionale”.
“E’ molto preoccupante – spiega Marco Causi- che il governo e la maggioranza di centrodestra abbiano bocciato una serie di proposte del Pd a garanzia dei territori a minore capacità fiscale, ad esempio nel campo dell’Irap. E’ assolutamente da respingere una visione egoista del federalismo, come ha sottolineato, nel suo discorso, lo stesso presidente della Repubblica Giorgio Napolitano”.