Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 luglio 11.22 Messina-Catania, richiesta alle FS la scerbatura della linea ferrata

L’assessore alle politiche del mare, Giuseppe Isgrò, su richiesta del vice presidente della II Circoscrizione, Davide Siracusano, ha inviato una lettera al responsabile Direzione Territoriale Produzioni RFI, ing. Filippo Palazzo, per richiedere la pulizia e la scerbatura del tratto della linea ferrata Messina–Catania, in corrispondenza dell’abitato di Contesse, tra le stazioni della metroferrovia di Gazzi e Contesse, e la bonifica dell’area adiacente il ponte FS di Gazzi. L’assessore Isgrò invita inoltre l’ing. Palazzo a “valutare la possibilità di bonificare l’area adiacente alla linea ferroviaria in prossimità del ponte di Gazzi, dove insistono da oltre 40 anni una serie di baracche fatiscenti, che normalmente vengono occupate da “inquilini” occasionali sempre diversi. Considerando che tale zona è ad alta densità commerciale è necessario intervenire ciascuno secondo le proprie competenze”. Nell’impegnarsi per la bonifica dei marciapiedi rendendoli agibili, l’assessore Isgrò richiede all’ing. Palazzo “di occuparsi del pendio di pertinenza delle FS, al fine di procedere alla demolizione dei manufatti, che oggi non hanno ragione di esistere”.