Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 gennaio 07.30 Taormina, concerto multimediale in Cattedrale

Meeting Dehesmael” è il concerto multimediale per Orchestra da camera con musiche originali che debutterà, in “prima” nazionale, alla Cattedrale di Taormina, oggi alle 19. L’evento, ideato e prodotto da “Shine Records” e presentato nell’ambito di “OMAGGIO a TAORMINA”, la rassegna promossa dall’associazione “Arte & Cultura a Taormina” e sostenuta dalla Città di Taormina, vede la partecipazione di un ensemble di venti musicisti diretti dal M° Massimo Incarbone, già direttore delle orchestre Noto-Musica Festival, Milano Classica, della Filarmonica del Conservatorio “G. Verdi” e del Teatro di Karkov.

Meeting Dehesmael”, trasposizione in musica di una sorta di “sogno” avuto dal compositore Giovanni Leon Dall’O’, è il racconto, in note ed immagini, del suo incontro “onirico” con una ragazza ebrea di nome Dehesmael e del riconoscimento del profondo rapporto che lo legherà per sempre a questa creatura. Perché Dehesmael altri non è che la rappresentazione della Musica. Una Musica che parla al cuore di chiunque l’ascolti poiché il suo tema è l’infinito, prescinde dal tempo, dalle lingue e dai luoghi, bastando a se stessa. Ed è proprio eseguendo le melodie che la ragazza ebrea ha “sussurrato” in sogno a Dall’O’ che gli spettatori verranno coinvolti in un “viaggio” multimediale fatto di note attraverso i quattro elementi, regni del cosmo, in cui tutto esiste e consiste secondo precise proporzioni e rapporti di successioni numeriche cui il grande Pitagora era approdato con lo studio delle armonie del suono. Accorgendosi che proprio le onde sonore potevano esprimersi secondo quei rapporti archetipici informatori di tutte le cose.

Lo spettacolo, di cui la taorminese Vera Sorrentino firma la direzione artistica, vede la partecipazione del soprano Anna Maria Pennisi, di Isabella Papiro, voce narrante, delle coreografie di Renata Guastella, mentre la regia-video e la proiezione delle immagini in tempo reale sono affidate a Gabriele Vizzini, la cui ultima opera, “Moto perpetuo”, è stata presentata all’interno del Taormina FilmFest 2011, sezione N.I.C.E, corti siciliani.