22 febbraio 08.02 Vertenza Futura, vertice in Comune alle 13

Dopo il sit-in di protesta dei lavoratori della ex cooperativa Futura si è riaperta la trattativa e l’assessore Capone ha convocato la FP CGIL oggi alle 13.

Al tavolo sarà affrontato il nodo del pagamento degli stipendi arretrati dovuti ai lavoratori. In particolare lavoratori devono ancora percepire: il servizio di assistenza igienico sanitaria nelle scuole, 4 mensilità di stipendi arretrati febbraio, marzo, maggio e giugno 2010, per il trasporto nei centri riabilitativi devono ancora percepire cinque mensilità di stipendi marzo, aprile, maggio giugno e luglio 2010, per il SAD sei mensilità di stipendio marzo, aprile, maggio, giungo, luglio e agosto 2010, per i Centri di aggregazione giovanile 2 mensilità (maggio e giugno 2010).

Il Tribunale del Lavoro ha condannato la cooperativa Futura ed il Sindaco di Messina al pagamento di tutti gli arretrati e del TFR. Il Sindaco ha proposto opposizione ai decreti ingiuntivi bloccando così il pagamento degli stipendi ai lavoratori.

“Abbiamo più volte stigmatizzato la decisione del Sindaco di bloccare e rimandare sine die il pagamento degli stipendi dei lavoratori -dichiara Clara Crocè, segretario generale FP Cgil- che si sono indebitati per garantire il servizio al Comune. Domani i lavoratori si riuniranno in presidio dalle ore 13 e sono pronti alla mobilitazione qualora l’Amministrazione Comunale non dovesse convenire con la FP CGIL il pagamento immediato degli stipendi arretrati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *