Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

20 settembre 16.22 Agricoltura, mozione dell’onorevole Corona

L’on. Roberto Corona del Pdl ha presentato una mozione con la quale impegna il Governo della Regione  ad  intervenire  presso  il Governo   nazionale per verificare se è possibile  modificare l’art.13 del  D.lgs. n.205/2010 che dispone che : ”…paglia, sfalci e potature, nonché altro materiale agricolo o forestale naturale non pericolosi…”, se non utilizzati in agricoltura, nella selvicoltura o per la produzione di energia mediante processi o metodi che non danneggino l’ambiente ne mettono in pericolo la salute umana, devono essere considerati rifiuti e come tali devono essere trattati”. 

A seguito di tale norma la Regione Siciliana, attraverso i dirigenti responsabili, ha emanato una serie di circolari finalizzate alla sua attuazione ed indirizzate a tutti gli ispettorati dipartimentali provinciali delle foreste con la conseguenza che sono state avviate tante procedure sanzionatorie.
“La modifica – prosegue l’on. Corona – si rende necessaria perché penalizza i tantissimi piccoli agricoltori che contestano l’assimilazione a rifiuti in genere, mentre si tratta di scarti e residui delle potature e delle falciature, che sono ordinarie attività rurali legate alla coltivazione delle campagne”. “Sono già intervenuto presso il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo – ha dichiarato l’on. Roberto Corona – con una nota dell’8 settembre scorso. L’obiettivo è quello di venire incontro  alle piccole aziende agricole che, già  penalizzate dal settore in forte crisi,  si ritrovano a sostenere elevati costi  per la rimozione degli sfalci o a pesanti sanzioni penali”. “Il rischio – ha concluso l’on. Corona – è quello di costringere i piccoli agricoltori ad abbandonare la propria attività per gli eccessivi oneri da sostenere”.