Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

20 ottobre 10.41 Precari Comune, la CGIL: “Né figli né figliastri”

“In una pubblica amministrazione non possono esserci figli e figliastri. Nè sono tantomeno accettabili provvedimenti ad personam adottati non si comprende bene per quale motivi”. Clara Crocè, segretario generale della Fp Cgil di Messina, commenta duramente il provvedimento adottato dalla giunta Buzzanca di estendere per un solo lavoratore l’orario da 18 a 36 ore. “Mentre da tempo chiediamo che venga incrementato l’orario per tutti i contrattisti, il sindaco adotta provvedimenti ad personam, che privilegiano un lavoratore su tutti gli altri- osserva Crocè-. Si revo0chi immediatamente questo provvedimento iniquo e si proceda piuttosto ad avviare quel confronto tante volte richiesto dalle organizzazioni sindacali sull’integrazione di orario per tutti i contrattisti”.