Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 marzo 07.30 Laboratorio tematico sul progetto per la riqualificazione urbana dell’area Stazione Marittima-S. Cecilia

Oggi alle 15.30, all’UrbanLab del Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, si terrà un laboratorio tematico volto all’approfondimento dei temi e dei contenuti del progetto vincitore del concorso il “Progetto integrato per la riqualificazione urbana dell’area Stazione Marittima – S. Cecilia”.

Il concorso è stato aggiudicato al RTI “Favero e Milan Ingegneria S.p.A. (capogruppo) – Idrotec s.r.l. – Benedetto Camerana – Urban Future Organization S.r.l. – Marcello D’Alia – Alfredo Natoli – Erika Skabar – Gianluca Ardiri” che avrà il compito di redigere il piano particolareggiato per le aree ricomprese tra la stazione marittima sino al curvone gazzi, ricomprendendo le aree ex ZIS, ed inoltre redigere la progettazione di un centro polifunzionale nell’area stazione marittima ed una marina nell’area di Maregrosso.

Il concorso, come si ricorderà, aveva il compito, sulla scorta delle linee guida tracciate dal c.d. masterplan “Bohigas”, di approfondire le condizioni tecniche di fattibilità e sostenibilità proponendo una propria soluzione per addivenire agli obiettivi tracciati dal Programma Innovativo in Ambito Urbano “Porti & Stazioni” e dal piano strategico “Messina2020”.

Il laboratorio, oltre a diffondere il lavoro svolto, avrà il compito di sollecitare il dibattito sulle funzioni urbane che il waterfront e la “nuova Messina” in generale dovranno avere al fine di innescare i necessari processi di rivitalizzazione sociale, economica e culturale che il territorio richiede.