Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

20 marzo 08.59 Viabilità in tilt a Camaro, interrogazione del consigliere Libero Gioveni

Interrogazione urgente presentata dal consigliere della III Circoscrizione Libero Gioveni all’assessore alla viabilità e al Comandante della Polizia Municipale dopo che l’apertura di un nuovo ufficio postale a Camaro Superiore in via Comunale nei pressi dello svincolo autostradale sta creando numerosi pochi disagi alla circolazione. 

“La recente apertura del nuovo ufficio postale in via Comunale Camaro Superiore nei pressi dello svincolo autostradale di Messina Centro, trasferitosi dalla vicina via Sacrestia -scrive Gioveni- sta creando notevoli disagi ai residenti e soprattutto agli automobilisti che si servono della preziosa arteria.

Premesso che il sottoscritto giudica positivamente l’apertura del nuovo ufficio postale che ritiene senz’altro più funzionale del precedente (anzi, sarebbe auspicabile anche l’apertura di una nuova filiale nel villaggio di Camaro S. Paolo così come formalmente richiesto di recente con un’altra nota sottoscritta anche dal collega Cacciotto), di contro non si può non evidenziare il fatto che l’apertura del nuovo ufficio abbia generato un disordine viario nella zona che, a parere dello scrivente, deve essere meglio regolamentato.

Ricordando, infatti, alle SS.LL. in indirizzo che nel tratto di strada in questione (che già da sé rappresenta una importante valvola di sfogo fra i villaggi di Camaro Superiore e Inferiore e un raccordo fondamentale con lo stesso svincolo autostradale di Messina Centro) risulta ubicata anche una scuola materna dell’Istituto comprensivo “Giorgio La Pira” e che, specie nelle ore di punta, contribuisce a rendere invivibile l’arteria, il sottoscritto intende rappresentarVi la necessità di apporre dei correttivi tecnici e viari che, oltre a lenire i disagi predetti, riescano anche a preservare i pedoni e gli utenti dell’ufficio postale dal non improbabile rischio incidenti.

Risultano, per esempio, evidenti la mancanza di uno stallo generico per disabili, la carenza di strisce pedonali, l’assenza di opportuni cartelli di “divieto di sosta” (anche ad orario) nel tratto di marciapiede prospiciente l’ufficio postale e, naturalmente, la scarsa presenza di vigili urbani che, anche saltuariamente nel corso della mattinata, potrebbero rappresentare un valido deterrente per gli automobilisti più indisciplinati. 

Pertanto, in virtù di quanto sopra esposto, il sottoscritto consigliere circoscrizionale interroga le SS.LL. per conoscere, ognuno per la parte di propria competenza, i provvedimenti tecnici ed amministrativi che Loro intendano adottare per rendere meno caotica e più sicura alla cittadinanza la via Comunale di Camaro Superiore nel tratto in cui risulta ubicato il nuovo ufficio postale.”