20 luglio 18.50 Rinviati a giudizio e condannati potranno ricevere incarichi dalla Regione

“Il giorno dopo la commemorazione della strage di via D’Amelio, la risposta dell’ Siciliana alla mafia è la bocciatura della norma che impediva di conferire incarichi e consulenze ai rinviati a giudizio e condannati per mafia, corruzione e associazione a delinquere.” – Lo dice Ignazio Messina, responsabile nazionale Enti locali IdV e componente della Commissione parlamentare antimafia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.