Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

20 luglio 15.15 Sulla G.U.R. l’integrazione della pianta organica delle farmacie di Messina

Sull’ultima Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana, la n° 29 di oggi 20 luglio, è stato pubblicato il decreto del dirigente generale del dipartimento regionale per la pianificazione strategica con la integrazione della rideterminazione della pianta organica delle farmacie del comune di Messina al 31 dicembre 2009, varata a febbraio scorso. Il decreto sarà notificato al Comune ed all’Azienda S.P. per la pubblicazione nei relativi albi, agli ordini provinciali dei farmacisti della Regione siciliana ed alla Federazione ordini farmacisti italiani e la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale vale come notifica a tutti i titolari di farmacie del Comune di Messina. L’integrazione è stata fatta poiché nel precedente decreto non era stata riportata la nuova delimitazione della sede farmaceutica n. 35. Il Comune di Messina il 13 giugno scorso aveva trasmesso la modifica delle sedi 11, 13, 16, 18, per l’effetto della rideterminazione della sede farmaceutica n. 35 omessa. I criteri per l’approvazione della revisione della pianta organica delle farmacie erano stati approvati nel corso di una conferenza dei servizi tenutasi a palazzo Zanca il 22 dicembre scorso, cui parteciparono l’assessore all’ambiente, Elvira Amata, incaricata dal sindaco, on. Giuseppe Buzzanca; il dirigente dell’assessorato regionale alla Sanità, Angela De Leo; Filippo Tommasini, dell’Azienda Sanitaria Provinciale; il presidente dell’Ordine dei Farmacisti, Antonino Abate. Il nuovo decreto limitatamente alla descrizione del nuovo assetto della sede farmaceutica 35ª e delle sedi limitrofe è il seguente : Sede 11ª: dal viale San Martino angolo via Roma verso nord, fino all’incrocio con viale Europa, si prosegue verso est sul viale Europa fino al sottopasso ferroviario, da qui si segue verso nord il rilevato ferroviario fino alla via Bartolomeo da Neocastro e si prosegue verso ovest da via Bartolomeo da Neocastro fino all’incrocio con via Industriale, si procede quindi verso sud su via Industriale per poi girare verso ovest su via Trento, percorrendo la via Trento fino all’incrocio con via dei Mille, proseguendo verso sud su via dei Mille fino al viale Europa, da qui si volge verso ovest sullo stesso viale Europa fino all’incrocio con via Catania, percorrendo quest’ultima via verso sud fino all’incrocio con via Roma, da qui si percorre via Roma tornando all’incrocio con viale San Martino. Sede 13ª: dal viale Europa all’incrocio con la circonvallazione (viale Italia) verso est fino alla via dei Mille e da quest’ultima verso nord fino all’incrocio con via Carlo Citarella e da qui verso est fino alla via Giolitti, percorrendola verso nord fino all’incrocio con via Trieste, e da qui verso Ovest fino al viale San Martino percorrendolo verso Nord fino alla via Aurelio Saffi, da quest’ultima via con prolungamento ipotetico si raggiunge la circonvallazione e poi verso sud fino a tornare all’incrocio con viale Europa. Sede 16ª: dal viale San Martino angolo via Trieste si procede verso sud fino alla via Santa Cecilia percorrendola verso est fino alla via Giolitti, si imbocca poi la via Giolitti in direzione sud fino all’incrocio con via Aurelio Saffi, percorrendo quest’ultima strada in direzione ovest fino all’intersezione con via Natoli, proseguendo su via Natoli verso sud fino all’incrocio con via Trento, dalla via Trento percorsa in direzione ovest si raggiunge la via Giolitti e poi da via Giolitti in direzione nord fino all’incrocio con via Trieste, da quest’ultima strada verso ovest si arriva fino all’incrocio con il viale San Martino percorrendolo verso nord fino alla via Aurelio Saffi, dopo aver percorso la via Aurelio Saffi si prosegue idealmente in linea retta attraverso la caserma militare Zuccarello fino a raggiungere la circonvallazione (viale Italia) e da qui verso nord si giunge al punto di incrocio tra il prolungamento ipotetico di via Santa Cecilia attraverso la caserma militare Zuccarello con la Circonvallazione, da qui si volge ad est lungo la via Santa Cecilia fino all’incrocio con via Cesare Battisti, per poi dirigersi verso nord fino a raggiungere la via Trieste, percorrendo quest’ultima strada in direzione est fino al viale San Martino, da dove in direzione sud si ritorna all’incrocio con via Trieste. Sede 18ª: si percorre il viale San Martino dall’angolo di via Luciano Manara verso sud fino all’incrocio con via Trieste, percorrendo tale strada verso est fino al rilevato ferroviario e quindi al mare, da qui si segue la linea di costa fino all’altezza di via Luciano Manara, percorrendo quest’ultima strada fino a tornare all’incrocio con il viale San Martino. Sede 35ª: dalla via Bellinzona incrocio viale Regina Elena si procede verso est fino a piazza Castronovo, da qui verso sud si percorre la via Garibaldi fino all’incrocio con viale Giostra seguendo quest’ultimo verso ovest fino all’incrocio con via Fiume, percorrendo questa via verso nord fino alla via Istria e da qui verso est fino al mare, seguendo la linea di costa verso nord fino all’altezza di via Brasile, percorrendo poi quest’ultima via verso ovest fino all’incrocio con il viale Regina Elena, da qui con una linea ipotetica verso sud si ritorna all’incrocio tra via Bellinzona e il viale Regina Elena.