Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 febbraio 07.30 Puntale Arena, divieto di transito dopo la frana dei giorni scorsi

Dopo il sopralluogo dei tecnici del Dipartimento Opere di Urbanizzazione in via Puntale Arena e via Carrai, nella zona dove si è registrata la frana, sono stati disposti interventi per superare l’emergenza viaria.

Il Commissario straordinario Luigi Croce, nella qualità di autorità comunale di Protezione Civile, ha disposto l’esecuzione dei lavori di somma urgenza per la realizzazione di una bretella per garantire l’accessibilità alle abitazioni rimaste isolate per la frana che ha interrotto l’unica strada di accesso.

I lavori, che prevedono per la loro esecuzione anche l’occupazione d’urgenza di sei particelle catastali di terreno, sono stati affidati all’impresa Ricciardello Costruzioni S.r.l.

A seguito delle intese con la Protezione civile, il Dipartimento Mobilità Urbana, nelle more della messa in sicurezza del tratto

di strada, ha disposto il divieto di transito veicolare in via Puntale Arena, ad eccezione dei veicoli di pronto soccorso e di emergenza.

Disposto inoltre un restringimento di tutta la carreggiata stradale permettendo, attraverso un delimitato percorso, il transito pedonale. A settembre scorso, durante una riunione tecnica tenutasi in Comune, era stato ribadito come “ricorressero le condizioni di interesse pubblico per provvedere alla demolizione del manufatto abusivo realizzato in via Puntale Arena”, per il ripristino delle condizioni di sicurezza dell’area.

Con l’intervento di demolizione sarebbe infatti possibile aprire l’innesto con via San Corrado (o dei Carrai come comunemente è intesa la contrada confinante con quella dello Scoppo), realizzando la bretella di collegamento con la strada proveniente dal versante di Gravitelli, necessaria quale via di fuga in caso di interventi di protezione civile, contribuendo così ad eliminare le criticità.