20 aprile 11.55 L’Orto Botanico “P. Castelli” sarà presente all’Euroflora di Genova

L’Orto Botanico “P. Castelli”dell’Università di Messina sarà presente all’esposizione di florovivaismo Euroflora, che si terrà a Genova dal 21 Aprile al 1 Maggio.
Per l’occasione il nostro Orto esporrà, nello stand riservato agli Orti Botanici italiani, circa 20 esemplari di piante a rischio di estinzione del territorio peloritano, riprodotte all’interno dell’Orto. Tra queste ricordiamo
– il Limonium di Capo Alì (Limonium sibthorpianum (Guss.) O. Kuntze), che cresce esclusivamente nell’omonimo Capo, salvato dall’estinzione grazie alla raccolta di semi e alla riproduzione all’interno del nostro Orto Botanico. Per la sua importanza è stato scelto come logo del nostro Orto (link).
– il fiordaliso cicalino (Centaurea deusta Ten. subsp. divaricata (Guss.) Matthäs et Pignatti), pianta del litorale sabbioso di Torre Faro, ridotta ormai a pochi individui per la pressione antropica esercitata su tale litorale, presente nell’Orto dove fiorisce rigogliosa (link).
– la felce bulbifera (Woodwardia radicans (L.) Sm.), rara felce di origini molto antiche (circa 70 milioni di anni fa), sopravvissuta ai cambiamenti climatici trovando rifugio nelle strette valli umide dei Peloritani e della Calabria meridionale; da anni è coltivata con successo all’interno dell’Orto (link).
Oltre alle piante è stato spedito a Genova per l’occasione un campione d’erbario di una foglia di felce bulbifera, raccolta in una forra aspromontana, lunga m 2,65 adeguatamente incorniciata, che speriamo attiri l’attenzione dei visitatori (link).
Il 14 e 15 Maggio le attività dell’Orto Botanico riprenderanno con l’incontro annuale dedicato alle Piante Grasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *