Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 ottobre 07.30 Pace del Mela, protesta contro l’elettrodotto Terna

Raffaella Spadaro, segretario provinciale dei Verdi

Tutti in piazza oggi alle 9 per protestare contro la realizzazione dell’elettrodotto Sorgente-Rizziconi di Terna. A manifestare i cittadini della Valle del Mela e le numerose associazioni a tutela dell’ambiente della zona.

“Ancora oggi -commenta Raffaella Spadaro, segretario provinciale dei Verdi- siamo distanti dalla democrazia partecipata perché l’atteggiamento dei vertici di Terna nei confronti dei sindaci dei comuni interessati all’opera ed alle associazioni, dietro un’apparente disponibilità, ha ribadito la loro assoluta arroganza riguardo la necessità di realizzare un impianto a loro dire voluto dallo Stato, calpestando nella sostanza il senso del termine inteso come rappresentanza e tutela della collettività come insieme degli esseri viventi che la compongono”.

Nello specifico, la segreteria provinciale de Verdi chiede a Terna quali siano le fonti di approvvigionamento dell’energia che intendono distribuire e visto che l’azienda afferma che il costo di un’eventuale interramento totale della rete ha un costo proibitivo, in funzione della necessità di dover espropriare una notevole quantità di terreni, a causa della distanza necessaria dai centri abitati per evitare rischi di escursione termica, quali certezze ha Terna che le stesse non abbiano influenze nell’ambiente circostante.

Ma la segreteria provinciale dei Verdi chiede anche a tutela dei residenti nelle zone interessate alla realizzazione dell’elettrodotto prove certificate (scientifiche, tecniche e di laboratorio) che attestino l’innocuità dell’esposizione ad escursione termiche rispetto ad un qualunque corpo o sostanza composto da atomi o molecole.