Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 marzo 07.30 Università, presentato il volume “I Fulci e Messina. Una proposta sempre attuale”

Nell’Aula Magna dell’Università di Messina, al cospetto di un folto e qualificato pubblico di autorità politiche, civili, militari, di docenti, è stato presentato ieri il volume “I Fulci e Messina. Una proposta sempre attuale”, a cura della Camera dei Deputati, contenente i discorsi parlamentari di Ludovico, Nicolò, Luigi e Sebastiano Fulci inerenti il periodo 1883 – 1971.

Dopo i saluti del Rettore Francesco Tomasello, che ha  espresso la sua profonda soddisfazione ed il privilegio per un pomeriggio dedicato ad una famiglia importante che con il suo amore  ha onorato la città di Messina, i lavori sono stati introdotti dal giornalista Piero Orteca,  che ha sottolineato l’attualità del  volume presentato, che testimonia come  già 100 anni fa, in Parlamento, si dibattessero grazie ai Fulci, questioni che ancora oggi sarebbero  di grande interesse per l’opinione pubblica ed i mass-media, in ragione della loro assoluta attualità.

E’ seguita, poi, la proiezione del filmato “Messina un secolo di Storia” che ha presentato la città dello Stretto sin dalla sua fondazione, come era nei periodi di massimo splendore, fino al terremoto del 1908 ed ai bombardamenti della seconda

guerra mondiale.

Subito dopo, le relazioni dei professori Giuseppe Monsagrati dell’Università “La Sapienza” di Roma e Mauro Canali dell’Università di Camerino.

A conclusione della manifestazione (organizzata dall’Università di Messina e dalla Fondazione Bonino-Pulejo) sono intervenuti Ludovico Fulci (nipote dell’onorevole Luigi Fulci) e l’ambasciatore Francesco Paolo Fulci  che, dopo avere ringraziato il Rettore Tomasello, il presidente della Fondazione Bonino–Pulejo Nino Calarco ed il professor Giuseppe Romeo, docente emerito dell’Università di Messina e direttore della classe di Scienze Medico-Biologiche dell’Accademia Peloritana, ha messo in evidenza come  il libro faccia parte di una preziosa collana della Camera dei Deputati, in quanto esempio unico nella storia del Parlamento italiano  di ben quattro parlamentari  che in quasi cento hanni sono stati tra i principali protagonisti della politica nazionale.

Inoltre, per la prima volta una pubblicazione è caratterizzata solo per il contenuto: fotografie e documenti. Due anni di certosino lavoro (non esisteva materiale di archivio sui Fulci) sono stati necessari per stampare il volume, che contiene alcune particolarità degne di essere menzionate: nei discorsi parlamentari dei Fulci ricorre  450 volte la parola “Messina”, 350  volte “Italia”,  200 volte “Sicilia”, 120 volte “lavoro”. Ed è proprio sul lavoro l’ultima annotazione dell’Ambasciatore messinese: “ La mancanza di lavoro per i giovani è la più grande ingiustizia sociale dei nostri tempi”.