2 maggio 10.16 Al via stamane la “II Settimana della Protezione Civile”

Ha preso il via stamani al 1° Centro Servizi a Briga marina – UCL l’esercitazione della “II Settimana della Protezione Civile, nell’ambito delle attività di formazione del “Piano di Emergenza” della città di Messina, definite dal sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, che si concluderà sabato 7 maggio. L’appuntamento vedrà coinvolti a vario titolo e tipologia di intervento tutti gli Enti, le Istituzioni e le Associazioni di volontariato che operano a Messina. L’obiettivo dell’esercitazione sarà quello di evidenziare eventuali criticità e fornire spunti di riflessione per la correzione dei comportamenti e per la programmazione di interventi indispensabili per il miglioramento del livello di sicurezza, nella gestione dell’emergenza sisma. L’evento sismico adottato per la simulazione e ai fini dell’esercitazione è indicato come evento n. 2 nel Piano di Emergenza del Comune di Messina, con magnitudo (M) Richter 6.3 e intensità IX (MCS), e con coordinate epicentrali quelle del centro di Messina (Lat 15° 32’ 57”, Long 38° 11’ 13”). Sulla base delle stime effettuate dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale tale evento produrrebbe come effetti sull’edilizia residenziale del territorio comunale il crollo di 4.258 abitazioni e l’inagibilità di 31.138; per la popolazione, gli abitanti coinvolti in crolli sarebbero 9.348 (di cui feriti 7.011 e deceduti 2.337) e 69.431 i senza tetto. Lo scenario dell’Esercitazione MESSINA 2011 considera integralmente il territorio del Comune e le attività operative di simulazione sono distribuite nelle sei circoscrizioni, ma con particolare attenzione alla Zona di Capo Peloro I Area Sud kmq 50,03, ab 23.973; II San Filippo, kmq 18,79, ab 29.18; III Gazzi, kmq 24,65, ab 64.078; IV Centro, kmq 8,12, ab 46.395; V Annunziata, kmq 20,15, ab 57.915; V Peloro, kmq 89,49, ab 29.932 per complessivi 211,23 Kmq e 251.473 abitanti. L’esercitazione oggi ha interessato anche Palazzo Zanca, 1°, 2° 3° settore, palazzetto, personale di vigilanza e personale tecnico supervisione; quindi gli uffici di via F. Bisazza; gli uffici dello Stadio San Filippo – UCL.; Palazzo dei Leoni; l’Università – Palazzo Mariani (Piazza Antonello), Giurisprudenza Diritto Privato – Scienze Politiche le Scuole del Distretto 29; e nel pomeriggio alle 15, l’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) ed alle 16.30, la I Circoscrizione a Tremestieri. A Palazzo Zanca l’avvio è stato dato con il suono dell’impianto di allarme antincendio ed alcune sirene montate su auto dei vigili urbani. Non appena ultimato il rientro sono stati riattivati i tornelli e gli allarmi delle porte antipanico. L’esercitazione continuerà domani martedì 3, con prove di evacuazione interna ed esterna, alle 10, nelle scuole, Istituto Tecnico Verona Trento – Media Gallo – Modica; alle 10.30 Liceo Maurolico, Media Mazzini; 10.45 Sede 3° Circoscrizione (Camaro) – UCL; alle 11 Centro Commerciale OVIESSE (Gruppo COIN) – Piazza Cairoli con Simulazione gestione evento critico (incendio – crollo); alle 11.45 Avvocatura dello Stato (via dei Mille) alle 12, Camera di Commercio di Messina – CCIAA (Piazza Cavallotti); alle 12,30 nelle Scuole del Distretto 29; alle 15 prove di evacuazione 50 alloggi – Zona Via Taormina; alle 16 RFI (Rete Ferroviaria Italiana): Gestione emergenza alla Stazione Centrale e Marittima; alle 16,10 Uffici Comunali di Palazzo Satellite e Piazza Campo delle Vettovaglie. Questo il resto del programma settimanale: MERCOLEDI’ 4 maggio 09.30 Casa Circondariale Gazzi Procedure di Emergenza interna 11.00 Palazzo della Cultura “Antonello da Messina” Assessorato Pubblica Istruzione e Uffici Programmi Complessi 11.30 Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Viale Boccetta 12.10 Scuole Distretto 28 12.30 Istituto Autonomo Case Popolari (IACP); Prove di evacuazione 37 alloggi – Zona Annunziata Villaggio Matteotti, Prove di evacuazione Scuola Materna, Prove di evacuazione Commissariato ME Nord (Ufficio Immigrati) 12.45 Sede 4° Circoscrizione (viale Boccetta); Prova di evacuazione dell’edificio da parte dei consiglieri e personale; Verifica agibilità dell’edificio; Attivazione U.C.L. 4 14.00 Dipartimento Regionale P.C. – Coordinamento Associazioni di Volontariato ed Allestimento Tendopoli Area Ammassamento c/o zona Stadio S.Filippo 16.00 ERSU – Residenze Universitarie – Zona Annunziata: Prove

di evacuazione interna ed esterna Verifica danni alle strutture degli edifici 17.00 Attivazione P.M.A. (Posto medico Avanzato) di Castanea Località Frischìa; Trattamento feriti della zona di Castanea, triage e trasferimento tramite ambulanza 118 al Centro Neurolesi di Contrada Casazza con scorta di supporto della Forestale GIOVEDI’ 5 maggio 09.15 Sede 5° Circoscrizione (Giostra); Prova di evacuazione dell’edificio 09.20 Scuole (Istituti Superiori: Ainis) Prove di evacuazione interna ed esterna 09.30 Ospedale PAPARDO: Prima verifica di agibilità delle strutture ospedaliere con le squadre interne; Attivazione della gestione macroemergenza sanitaria del Pronto Soccorso; Arrivo feriti dai PMA Bisazza e Papardo. 09.40 Istituto Ortopedico del Mezzogiorno d’Italia – G.I.O.M.I. – Ganzirri: Verifica di agibilità delle struttura sanitaria con le squadre interne; Attivazione della gestione macroemergenza sanitaria; arrivo feriti dai PMA Bisazza e Papardo 09.45 Università degli Studi – Area Annunziata:Procedure di evacuazione Facoltà di Lettere;Assistenza feriti simulati 09.50 Scuole (Istituti Superiori: Bisazza)Prove di evacuazione interna ed esterna 10.00 Attivazione del PMA (Posto Medico Avanzato):Zona Istituto Bisazza; Zona Poseidon Papardo (Facoltà Scienze MM.FF.) Trasporto all’Ospedale Papardo dei feriti simulati previo triage presso PMA provenienti: n. 25 dalla Facoltà di Lettere e 25 dalla Facoltà di Ingegneria 10.30 Scuola Beata Eustochia (Viale Annunziata) – Dipartimento Scienze della Terra (UNIME) Prove di evacuazione interna ed esterna; Studio strumentale del comportamento sismico dei terreni di fondazione del sito della scuola a cura di un team del Dipartimento Scienze della Terra della Università degli Studi di Messina 12.00 Scuole Distretto 29 Prove di evacuazione interna ed esterna 12.30 ANAS,Simulazione intervento di ripristino viabilità SS 113; realizzazione di tratti di viabilità alternativa 14.00 Ammassamento c/o zona Stadio S.Filippo 15.00 Base Marina Militare (S.Raineri) Prove di evacuazione palazzina ufficiali c/o base; evento onda anomala 19.30 Concerto Coro Polifonico “Palestrina” c/o Chiesa Valdese (Via Laudamo) Procedure di evacuazione 20.30 Concerto conclusivo Stagione Musicale ERSU c/o Auditorium Università Papardo, procedure di evacuazione VENERDI 6 maggio 09.15 Brigata Meccanizzata “AOSTA”, Caserma “Crisafulli – Zuccarello” (Viale Europa, simulazione crollo parziale palazzina con successivo sgombero personale e trasporto feriti in area sicura; simulazione crollo ed esplosione di area stoccaggio materiale potenzialmente pericoloso per la salute umana e attivazione procedure di emergenza; 09.30 Istituto Ortopedico del Mezzogiorno d’Italia – G.I.O.M.I. – Ganzirri: Prima verifica di agibilità delle strutture ospedaliere con le squadre interne; 09.35 Sede 6° Circoscrizione (Ganzirri), Centro Servizi Ganzirri, Centro Servizi Castane; prova di evacuazione dell’edificio da parte dei consiglieri e personale; Attivazione U.C.L. 6.A (Località Frischia – Castanea); Attivazione U.C.L. 6.B (Località Papardo UNIME – Poseidon) 09.40 Scuole (Ganzirri – Torre Faro – Capo Peloro): Prove di evacuazione ; Raggiungimento Aree di Emergenza – Attesa 09.45 ENEL (Lago Ganzirri) Intervento con gruppo elettrogeno per ripristino erogazione energia; 09.50 Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco; Intervento delle squadre fluviali per soccorso in zona lago grande di fronte Chiesa S.Nicola (Ganzirri) 10.00 Simulazioni di interventi di salvataggio e soccorso dal mare (Zona Torre Faro – Pilone Capo Peloro) 11.30 Simulazioni di interventi di salvataggio con mezzi speciali da parte delle Forze dell’Ordine 15.00 ERSU – Residenze Universitarie – Zona Papardo Prove di evacuazione interna ed esterna 15.30 Università di Messina – Dipartimento di Ingegneria Civile ; Laboratorio di Chimica Industriale ;Simulazione incidente con sversamento di sostanze chimiche; Intervento delle squadre di emergenza interna; Intervento delle squadre specialistiche dei VV.FF.; 16.00 Università di Messina – Dipartimento di Ingegneria Civile Laboratorio di Idraulica; Simulazione su un modello fisico degli effetti di un’onda anomala all’interno di bacini portuali 16.30 Fine Esercitazioni “Messina 2011” SABATO 7 maggio al Palazzo della Cultura “Antonello da Messina” 09.30 Banda Brigata Meccanizzata “AOSTA”, Inno Nazionale; interventi del Sindaco, On. Giuseppe Buzzanca; del Prefetto, dott. Francesco Alecci di Istituzioni, Enti, Associazioni di Volontariato; alle 10.00 Presentazione Video I Edizione ”Messina 2010”Intervento Dirigente Staff Protezione Civile, Ing. Domenico Signorelli e Presentazione 1° Rapporto sulla Esercitazione “Messina 2011” da parte dell’Ing. Antonio Rizzo, Direttore Esercitazione e consegna attestati di partecipazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *