Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 febbraio 13.05 Deteneva una sega e un piede di porco, arrestato per evasione e possesso di arnesi da scasso

Nel pomeriggio di ieri un poliziotto della Squadra Volanti, libero dal servizio, mentre si trovava in un villaggio della zona nord della città, ha notato un furgone bianco, con a bordo tre stranieri, che si aggirava per le vie di quel villaggio. Insospettito dalla presenza dei tre il poliziotto ha chiesto l’intervento di rinforzi alla sala Operativa, che ha immediatamente inviato due pattuglie sul posto.

Le volanti hanno quindi provveduto a fermare il furgone segnalato e, dai controlli effettuati, è risultato che i tre rumeni

erano tutti disoccupati e con precedenti penali.

A carico del ventisettenne Noni Ion Ene è emersa una segnalazione di rintraccio in quanto l’uomo, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato, si era reso responsabile più volte del reato di evasione.

Inoltre, perquisendo il furgone, gli operatori hanno rinvenuto una serie di arnesi da lavoro tra cui una sega ad arco ed un piede di porco. Pertanto i tre sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. L’arrestato, su disposizione del PM, è stato trattenuto nelle celle di sicurezza della Caserma Calipari, e nella mattinata odierna verrà sottoposto a processo per direttissima.