Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

2 agosto 09.48 Passaggio digitale terrestre, incontro presso la I Circoscrizione

Incontro nei locali della I Circoscrizione si è svolto un incontro tra il presidente, Giovanni Culici, i consiglieri circoscrizionali e l’assessore alle politiche di e-government, Giorgio Muscolino, per affrontare le problematiche relative alla ricezione dei canali Tv a seguito del passaggio al digitale terrestre. Il passaggio al nuovo sistema ha lasciato alcune zone del territorio cittadino, che già accusavano dei problemi con le trasmissioni in analogico, prive della ricezione dei canali televisivi, negando di fatto un servizio, quello televisivo, ad alcune fasce di cittadini. In particolare a Mili San Marco e Mili San Pietro si registrano disservizi nella ricezione, anche se negli anni passati il comune aveva realizzato un ripetitore che di fatto ha servito quella zona, ma non ha risolto totalmente il problema. Con il passaggio al digitale terrestre i residenti sono nell’impossibilità di ricevere i canali Tv tradizionali. A seguito di numerosi colloqui intercorsi con i responsabili di Rai-Sicilia, che nei prossimi giorni saranno a Messina per alcuni sopralluoghi agli impianti esistenti, l’assessore Muscolino ha assicurato che “sarà garantita l’assistenza tecnologica per la digitalizzazione del ripetitore realizzato dal Comune negli anni scorsi e gli stessi responsabili Rai hanno anche annunciato di aver acquisito due terreni, uno a Mili San Marco e l’altro a Mili San Pietro, dove saranno installati dei propri ripetitori, in modo da potenziare una zona di scarsa copertura del segnale”. I consiglieri della I Circoscrizione hanno inoltre sottolineato la necessità di avviare uno screening su tutto il territorio, affinché si abbia un quadro completo della situazione. Nei prossimi giorni l’assessore Muscolino incontrerà le altre Circoscrizioni in modo da presentare alla Rai, ma anche alla emittenti televisive private nazionali e locali una fotografia esatta della situazione del territorio comunale.