Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

19 novembre 15.08 Uso commerciale stadi S. Filippo e Celeste, Vincenzo Franza condannato ad un anno

La Corte d’Appello di Messina, accogliendo la richiesta formulata dal sostituto procuratore generale Salamone, ha condannato Vincenzo Franza ad un anno di reclusione. L’origine del procedimento penale è legata alla convenzione stipulata fra Comune e F.C. Messina per lo sfruttamento commerciale degli stadi San Filippo e Celeste che garantiva alla società di calcio la disponibilità per 15 anni. La Procura della Repubblica di Messina, nel dicembre 2009, aveva chiesto il rinvio a giudizio per i fratelli Pietro e Vincenzo Franza, all’epoca rispettivamente presidente e vicepresidente dell’F.C. Messina e per l’ex city manager Gianfranco Scoglio.

Vincenzo Franza aveva chiesto di essere giudicato in primo grado con il rito abbreviato ed era stato assolto con la formula “perché il fatto non costituisce reato”.