Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

19 agosto 11.26 Agricoltura, firmato il decreto per le agevolazioni per le rate non pagate

L'assessore Francesco Aiello

Gli imprenditori agricoli siciliani, beneficiari di finanziamenti agevolati della Crias (Cassa regionale per il credito alle imprese artigiane siciliane) per la formazione di scorte, potranno chiedere la sospensione del pagamento delle rate scadute e in scadenza fino al 31 dicembre prossimo purche’ la delibera di assegnazione degli aiuti sia antecedente all’11 maggio 2012.

L’assessore alle Risorse agricole e alimentari Francesco Aiello ha approvato con decreto modalita’ e procedure per concedere tale agevolazione cosi’ come previsto dalla legge regionale 26 del 9 maggio 2012. “L’obiettivo dell’intervento – ha detto Aiello – e’ aiutare le imprese agricole che hanno serie difficolta’ a rispettare le scadenze di rimborso alla Crias delle rate dei finanziamenti concessi, nell’attesa di una ripresa economica generale”. Inoltre, ha aggiunto l’assessore: “Una volta maturato il periodo di sospensione (12 mesi dalla scadenza originaria), i beneficiari potranno anche allungare l’ammortamento del loro debito residuo, incluse le rate sospese”.

Le richieste di ammissione dovranno essere presentate alla Crias entro il prossimo 21 settembre.

Verificati i requisiti di ammissione, la Cassa regionale concedera’ l’agevolazione entro 30 giorni.

Ulteriori informazioni saranno disponibili, oltre che sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana, anche nei siti web della Crias e dell’assessorato regionale per le Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana.