Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

21 maggio 07.30 Oggi la prima trasvolata dello Stretto di elicotteri radiocomandati

Oggi alle 18 si terrà la prima trasvolata nello Stretto di Messina con elicotteri radiocomandati con motori a scoppio.

L’esibizione di volo, patrocinata dalla Presidenza della Regione Sicilia, dai Comuni di Messina e Villa San Giovanni, dalle Province Regionali di Messina e Reggio Calabria, dalla Guardia di Finanza Gruppo Aereonavale di Messina, dalla Polizia di Stato, dall’Autorità Portuale di Messina, dai Vigili del Fuoco e dalla Capitaneria di Porto, potrà essere seguita dalla Passeggiata a Mare di Messina Marina di Nettuno.

Con partenza da Villa San Giovanni, due elicotteri con livrea Polizia di Stato e Guardia di Finanza, seguiti da una motovedetta della Polizia di Stato ed un pattugliatore del Gruppo Aereo Navale della Guardia di Finanza di Messina, effettueranno la prima trasvolata di elimodelli radiocomandati, nello Stretto di Messina, con a bordo dispacci speciali annullati alla partenza e che saranno anche vidimati all’arrivo per ricordare la trasvolata.

L’evento è organizzato dall’Associazione Storico Modellisti Messinesi, in collaborazione con la Polizia di Stato ed il G.A.N. della Guardia di Finanza, con la FIAM Federazione Aeromodellisti Italiani, il Gruppo Aeromodellistico Peloritano e il Gruppo Aeromodellistico Megara Iblea di Augusta. Il programma prevede il decollo degli elicotteri, da Villa San Giovanni, scortati dai propri radio operatori, che prenderanno posto sulle rispettive imbarcazioni. Gli elicotteri voleranno a pochi metri dalle imbarcazioni e, attraversato lo Stretto, atterreranno a Messina di fronte alla Passeggiata a Mare Marina di Nettuno, dove altri elicotteri accoglieranno i trasvolatori.

Gli elicotteri trasporteranno dispacci postali speciali sia alla partenza che all’arrivo con annullo filatelico commemorativo; i dispacci, in serie limitata, sono realizzati dall’A.S.M.M. Gli elicotteri saranno governati da due campioni di elimodellismo a livello europeo, muniti di patentino, e saranno accompagnati all’arrivo da altri modelli per dare idonea rilevanza all’avvenimento ed evidenziare la varietà di tipologia di mezzi aerei disponibili.