Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

18 febbraio 11.10 Violazioni edilizie demanio marittimo, Buzzanca batte cassa alla Regione

Con una nota inviata all’Assessore regionale alle autonomie locali il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, ha richiesto la reiscrizione nell’apposito capitolo del bilancio della Regione, della somma di 200 mila euro, per l’esercizio finanziario 2011, relativa ai lavori conseguenti a violazioni edilizie comprese quelle ricadenti sul demanio marittimo e zone limitrofe del Comune. Secondo le indicazioni del sindaco Buzzanca, autorità comunale di protezione civile,

l’assessore alle manutenzioni Pippo Isgrò, nelle scorse settimane – come si ricorderà – d’intesa con il comando della Capitaneria di Porto e la squadra tutela del territorio della Polizia municipale, aveva disposto vari sopralluoghi per una verifica dei danni determinati da recenti mareggiate. Nel corso delle ispezioni sono state constatate situazioni di possibile abusivismo edilizio (verande, superfetazioni, garage, ricoveri barche etc,) riscontrabili nelle aree antistanti la spiaggia, più esposte all’azione dei marosi.