Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

17 settembre 09.24 Meglio tardi che mai: il Comune chiede fondi per la sicurezza dei torrenti

La stagione delle piogge è alle porte e con un’intuizione straordinaria l’amministrazione comunale comunale batte cassa alla Regione per la messa in sicurezza dei torrenti.

L’assessore al Waterfront Pippo Isgrò, con una nota inviata al commissario straordinario del Comune Luigi Croce, al direttore generale dell’Assessorato regionale territorio e ambiente Giovanni Arnone ed al dirigente del Demanio marittimo regionale Francesco Buonasera, ha confermato l’avvio degli interventi di messa in sicurezza di Portella Arena, Castanea, Marmora e di altre zone danneggiate nei giorni scorsi dal maltempo che ha causato danni e dissesti lungo le aste torrentizie e le relative foci.

“Da domani -si legge nella nota- i mezzi comunali interverranno nei torrenti della zona nord e successivamente nella zona sud per risagomare gli alvei, liberare le briglie e trasferire alla foce il materiale in eccedenza. I corsi d’acqua saranno riposizionati al centro per evitare il sifonamento degli argini che potrebbe causare danni alle strade arginali”.

L’assessore Isgrò ha richiesto un finanziamento di 400 mila euro, più gli oneri di legge, per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle aste torrentizie nelle aree che attraversano i centri abitati ed in prossimità delle aste torrentizie devastate dall’immissione di materiali inerti provenienti da demolizioni.