Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

17 febbraio 10.56 Limitazioni viarie per le sfilate di carri allegorici

Per consentire lo svolgimento delle sfilate di carri allegorici in alcuni villaggi sono stati adottati provvedimenti viari, con limitazioni e deviazioni di alcune linee dell’ATM. Organizzata dall’Associazione “Vallata di S. Stefano” dalle 15,30 di domani sabato 18 e di martedì 21 sarà chiusa al transito veicolare per carreggiata e per il tempo strettamente necessario al passaggio del corteo, la strada provinciale 36, da Santa Margherita Marina a S. Stefano Medio. Domenica 19, dalle 17,30, sarà vietato il transito nel percorso che parte dalla scuola elementare di Mili San Pietro proseguendo per via Comunale, via Vallone e piazza della Chiesa. A Mili domani, sabato 18 si svolgerà la sfilata in maschera organizzata dall’Associazione culturale “Non solo Donne” pertanto, dalle ore 15 alle 21, sarà vietato il transito in via Nazionale a Mili Marina, nella strada Provinciale 38 ed a Mili San Marco, sino alla rotonda alla fine del paese. A Larderia Inferiore oggi

pomeriggio, lunedì 20 e martedì 21, dalle 18 alle 24, per la sfilata dei carri allegorici organizzata dall’Associazione “Larderia sotto le stelle”, sarà chiusa al transito veicolare per carreggiata, limitatamente al transito del corteo, la strada che da contrada Casicelle conduce alla piazza di Larderia Inferiore, dove vigerà il divieto di transito e di sosta. Sempre a Larderia per consentire all’Associazione culturale Selene lo svolgimento della manifestazione “La VI Sagra di Carnevale” sarà chiusa al transito la piazza, dove vigerà anche il divieto di sosta. La direzione dell’ATM ha disposto modifiche al percorso della linea 5 per il 18 e 21 febbraio, che dalle ore 15 alle 18 transiterà dalla S.S. 114 – bivio S. Paolo; la linea 6 il 18 e 21, dalle ore 16, 10 e sino a fine servizio limiterà il percorso al bivio S. Margherita, ed infine la linea 10, domenica 19, in partenza dal Cavallotti, non raggiungerà Mili San Marco e Mili San Pietro.