Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

16 giugno 19.12 Sanità, Russo: “Sulla continuità assistenziale bene l’ok della Commissione”

“Sono molto contento per la valutazione favorevole espressa oggi dalla Commissione Sanita’ dell’Ars sul principio della continuita’ assistenziale, che avevo fortemente voluto come elemento qualificante del sistema sanitario, inserito nel decreto di assegnazione del budget nei confronti delle case di cura private”.

Lo afferma l’assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, dopo la riunione odierna della Commissione parlamentare.

Con l’articolo 3 del decreto, in sintesi, viene consentito alle cliniche private lo svolgimento delle prestazioni ambulatoriali sia prima che dopo il ricovero, limitatamente alle specialita’ per le quali le stesse case di cura hanno ricevuto la contrattualizzazione.

E’ stato convenuto di prevedere che tale attivita’ sia svolta, in via sperimentale, entro il limite del 3% del budget assegnato, limite concordato con la Commissione.

“Ho preso l’impegno – ha continuato l’assessore Russo – di monitorare attentamente i dati del 2011 e di verificare il reale fabbisogno dell’attivita’ ambulatoriale per portare avanti una politica di sostegno dell’attivita’ territoriale, non escludendo – ove necessario – l’ipotesi di aumentare il budget della specialistica convenzionata, compatibilmente con le risorse economiche disponibili. Ringrazio il presidente e la commissione che hanno dedicato molta attenzione al dibattito, comprendendo il senso di questo istituto che consentira’ ai cittadini di non pagare le prestazioni ambulatoriali prima e dopo il ricovero nelle case di cura private”.

Soddisfazione e’ stata espressa anche dal presidente della Commissione Sanita’, Giuseppe Laccoto.

“E’ stato utile – ha detto – avere insistito per un opportuno approfondimento della questione che ha permesso, attraverso una costruttiva dialettica, di mettere a fuoco meglio i punti centrali della questione, raggiungendo una sintesi che sicuramente migliora la struttura del provvedimento. Ho apprezzato l’apertura manifestata dall’assessore Russo dopo le iniziali perplessita’ a dimostrazione che quando si lavora in gruppo con la necessaria unita’ di intenti si ottengono risultati importanti nell’interesse dei cittadini. L’esito dei lavori di oggi e’ la conferma che questa commissione continua a lavorare con grande senso di responsabilita’ per offrire ai siciliani una assistenza sanitaria sempre migliore. Ho apprezzato anche la disponibilita’ dell’assessore a prendere in considerazione l’ipotesi suggerita dalla commissione di aumentare il budget per i convenzionati esterni che rappresentano un importante tassello del sistema sanitario nel territorio”.