Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

16 aprile 07.30 La libreria Bonanzinga incontra Alberto Melis

Dopo la breve parentesi pasquale ritornano gli appuntamenti promossi dalla Libreria Bonanzinga di Messina nell’ambito del progetto “La libreria incontra la scuola”, che questa volta ospiterà lo scrittore Alberto Melis.

Queste le date degli incontri : oggi alle ore 10 al Palacultura con gli studenti della Scuola Media “F. Crispi” e alle 15 con l’Istituto Comprensivo di Villa Lina;

domani alle 10 con gli studenti della Scuola Media “S. Francesco di Paola” e
alle 16 con la Scuola Media “Domenico Savio”;

mercoledì 18 alle 10 con gli studenti dell’Istituto “Annibale Maria di Francia” e
“Figlie del Divino Zelo” e alle 15 con gli studenti della Direzione Didattica “S. Margherita”

Al termine di ciascun incontro ci sarà un faccia a faccia con l’autore.
Tra i  libri che saranno discussi anche “Una bambina chiamata Africa”. Robin è appena decollato da Parigi. Destinazione: Africa, dove finalmente rivedrà suo padre,
volontario di Medici Senza Frontiere. Per colpa di una tempesta improvvisa, però, l’aereo precipita in mezzo al nulla, nella foresta della Sierra Leone. È qui che Robin incontra Sia, nome in codice Capitan Africa, una bambina-soldato strappata al suo villaggio e costretta a combattere con i guerriglieri. Insieme dovranno intraprendere un viaggio pieno di pericoli ma, in quella terra lontana da tutto e da tutti, nascerà un’amicizia che li cambierà per sempre… .

Alberto Melis è nato nel 1957 a Cagliari, dove ancora oggi risiede. Maestro elementare, giornalista pubblicista e scrittore, dedica questa ultima attività soprattutto al mondo dei ragazzi, collaborando da molti anni con le maggiori case editrici italiane specializzate nel settore. Diversi suoi romanzi e raccolte di fiabe sono stati tradotti o sono in corso di traduzione in Paesi europei ed extraeuropei, tra i quali Spagna, Francia, Germania, Polonia, Brasile e Corea del Nord.