Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 novembre 07.30 Briga, messa in suffragio dei caduti di Nassirya

Stamane alle 9.30 presso il cimitero di Briga il Comune di Messina deporrà un cuscino di fiori sulla tomba del maresciallo Alfio Ragazzi, vittima della strage di Nassiriya in Iraq, dove persero la vita 12 carabinieri, 5 militari  dell’Esercito e due civili.

La cerimonia si svolgerà alla presenza delle autorità cittadine e dei familiari del caduto, tra cui la vedova Tiziana, i figli Enrico e Salvatore, la madre ed i fratelli.

A seguire alle 10.15, nella vicina chiesa di San Paolo2”, si terrà una celebrazione liturgica in suffragio delle vittime dell’attentato di Nassiriya e di tutti i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace.

Tra le vittime del tragico evento di Nassiriya, sono tre i carabinieri legati a Messina: il Sottotenente Giovanni Cavallaro, che prestava servizio presso il Comando Provinciale Carabinieri di Asti, il Maresciallo Alfio Ragazzi, in servizio presso il Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Messina ed il Brigadiere Ivan Ghitti, che prestava servizio presso il 13° Reggimento Carabinieri “Friuli Venezia Giulia”.

Nel febbraio 2012 Messina ha avuto un altro Caduto nelle missioni internazionali per la pace, il Caporale Maggiore Capo dell’Esercito Francesco Currò, che ha perso la vita in Afghanistan.