Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 luglio 17.00 Incendi in Sicilia, denunciato vigile urbano in pensione

“Dopo quasi 48 ore il vasto incendio che e’ divampato a Monte Cuccio e a San Martino delle Scale, tra Palermo e Monreale, è in fase di bonifica. L’opera degli agenti del Corpo forestale della Regione, che coordinano gli operai forestali delle squadre antincendio, è stata continua, anche con l’utilizzo di sette mezzi aerei. Nonostante si sia sviluppato a più riprese e in diversi punti, possiamo ritenerlo sotto controllo”. Lo dichiara l’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente Alessandro Aricò.

Insieme all’opera di spegnimento, il Corpo forestale ha messo in campo anche un’attività d’indagine attraverso il nucleo operativo provinciale di Palermo, che in borghese ha controllato il territorio per individuare eventuali piromani. Oggi intorno a mezzogiorno, in località Portella Maglietta, è stato individuato un uomo di 64 anni, G.E., vigile urbano in pensione, che mentre bruciava sterpaglie non è stato più in grado di controllare le fiamme che si sono dirette verso il demanio di Castellaccio. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per incendio boschivo colposo, mentre una pattuglia del distaccamento di San Martino ha spento il focolaio.”Voglio esprimere il mio plauso – ha aggiunto Aricò – agli agenti del Corpo e agli uomini dell’antincendio, che hanno operato in condizioni difficili anche 18 ore consecutivamente nell’azione di spegnimento. Così come un ringraziamento va anche alla protezione civile e ai vigili del fuoco. Voglio lanciare anche una raccomandazione sul rispetto del divieto di bruciare sterpaglie anche sul proprio terreno, che può essere causa di gravi incendi. Invito, infine, a segnalare alla sala operativa del corpo forestale, al numero 1515, eventuali piromani o principi di incendio”.