Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 gennaio 13.07 ATM, i sindacati confederali chiedono un incontro a Croce

I lavoratori nell'Auditorium dell'ATM

Per la terza volta in meno di dieci giorni i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Messina insieme a quelli delle categorie di settore  Filt, Fit e UilTrasporti, hanno rinnovato al commissario Croce la richiesta di immediato incontro riguardo la drammatica situazione dell’Atm che oggi, come ampiamente previsto, ha fatto esplodere la rabbia dei lavoratori.

Gravissimo ritardo con cui il Comune trasferisce

all’Atm le somme necessarie alle retribuzioni dei lavoratori ai quali a dicembre è stato pagato il 50% dello stipendio di ottobre e che quindi ad oggi aspettano ancora 3 mensilità e mezzo.

Il fatto che il Comune, come ribadito da giorni dal segretario comunale nonché commissario straordinario dell’Atm Santi Alligo, non abbia problemi di liquidità mostra un’intollerabile ostinazione a trattare l’Atm e i suoi lavoratori come la Cenerentola delle partecipate.

Pagamento delle retribuzioni e immediata e radicale trasformazione dell’azienda sono presupposti indispensabili e ineludibili che non possono più aspettare i tempi lunghi della politica, sia essa l’elezione amministrativa o quella nazionale.