Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

15 dicembre 10.16 Manovra economica, l’Or.S.A. propone un’azione congiunta dei sindacati autonomi

La Segreteria Generale Or.S.A. – Ferrovie, in merito alla situazione politico – economica ed alle decisioni che stanno per essere assunte dal Governo Monti in tema di pensioni, welfare, contratti, liberalizzazione dei servizi pubblici senza un ombrello contrattuale di sistema – che anzi si intende sempre più mettere in discussione estendendo il modello “Fiat” – ha espresso la necessità di una forte presa di posizione del Sindacalismo Autonomo e di Base.In tal senso dà mandato alla propria Confederazione di attivare tutte le iniziative necessarie a ribadire la totale contrarietà di lavoratori e studenti su una manovra iniqua, penalizzante e recessiva che ancora una volta colpisce il lavoro e le pensioni ed assolve i grandi patrimoni e le rendite.

Altro che ”

fisco amico“, come afferma il Presidente del Consiglio! Amico delle caste e delle classi più abbienti, penalizzante per le famiglie ed i pensionati.

Sulla grave situazione dei Trasporti, ancor oggi sotto la mannaia dei tagli governativi, la Segreteria Generale Or.S.A. conferma appieno le ragioni dello sciopero di ferrovieri ed autoferrotranvieri del 15-16 dicembre dando indicazione a tutte le strutture centrali e periferiche dell’Organizzazione per un convinto e partecipato impegno finalizzato alla più ampia mobilitazione della Categoria.