Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

14 settembre 07.30 Referendum abrogativo, oggi firmerà anche il segretario della Cgil Oceano

Mancano ormai poco più di 10 giorni per firmare a favore del Referendum abrogativo dell’attuale legge elettorale, il cosiddetto Porcellum, e raggiungere quota 500mila firme, numero necessario per la presentazione del quesito. Il Comitato promotore del Referendum sostenuto da diversi partiti e associazioni è ottimista ma sollecita un ulteriore sforzo ricordando che si può firmare in tutte le sedi comunali oltre che nei banchetti predisposti dai vari partiti e associazioni.
E stamane alle 10 anche il segretario generale della Cgil di Messina, Lillo Oceano, andrà al Comune per firmare a favore del referendum abrogativo: “Si tratta di una legge elettorale che ha tolto ai cittadini la possibilità di scegliere i propri rappresentanti ed è questo il motivo per cui dobbiamo fare di tutto per abrogarla – spiega Oceano-. Questo sistema elettorale fa dei parlamentari persone nominate  da chi fa le liste elettorali e non persone scelte dagli elettori del territorio. Un meccanismo che ha comportato e comporta al momento di votare provvedimenti e leggi la mancata rappresentanza degli interessi dei cittadini e del nostro territorio. Come in questi ultimi anni abbiamo purtroppo dovuto constatare direttamente sulla nostra pelle in occasione di voti decisivi nei quali hanno prevalso le logiche partitiche più di quelle della salvaguardia del territorio di provenienza. Abrogare questa legge – conclude il sindacalista- è una questione di civiltà e democrazia”.