Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

14 novembre 09.01 “Stasera si gioca”, successo dell’iniziativa dell’assessorato alla Famiglia

Stasera si gioca. Non con play station e simili, ma con il Monopoli, il Trivial, Taboo e tanti altri giochi che prevedono lo stare insieme e non la solitudine davanti ad uno schermo. E ”Stasera si gioca” è anche l’evento promosso dall’assessorato alle Politiche per la famiglia in collaborazione con le associazioni culturali “Focus” e “Bios” e con l’Associazione Universitaria “Noema”, che si è tenuto ieri pomeriggio al PalaCultura nell’ambito delle attività del Piano Locale Giovani. Un evento che ha riscosso un successo andato ben al di là delle più rosee aspettative, visto che ben 150 ragazzi (ma c’erano anche molti bambini con le famiglie) si sono sfidati per ore riscoprendo il piacere di stare insieme invece di interagire solo con un video.

A fornire la materia prima, i giochi da tavolo, la Hasbro Italia, azienda mondiale leader nel settore, mentre il  catering è stato curato dalla Cirs Onlus, un’associazione no profit che si prende cura delle ragazze madri e fornisce loro un’opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.

“Oltre che in termini numerici -sottolinea l’assessore Dario Caroniti- la manifestazione ha avuto il merito di fare riscoprire ai giovani e alle famiglie messinesi la cultura del gioco e i valori educativi trasmessi dai giochi di società e la creazione di un sano spazio di aggregazione sociale è un utile strumento per creare comunità“.

Visto il successo dell’iniziativa, la media nelle altre città italiane è stata di 50-60 partecipanti, si sta già pensando ad un’edizione natalizia e, addirittura, di farla diventare un appuntamento fisso.

“La città -aggiunge Caroniti- ha estremo bisogno di luoghi di aggregazione ed i vari locali del PalaCultura possono rappresentare un’opportunità per le forme di socializzazione anche a sfondo ricreativo. Del resto, questo evento ha anche un fine direttamente rivolto al sociale perché i giochi messi a disposizione dalla Hasbro saranno donati alle associazioni che si occupano di promozione sociale con particolare attenzione ai minori disagiati”.