Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

14 gennaio 11.02 La sanità messinese a Palermo. FP Cgil, Cisl FP e Uil FPL a confronto con l’assessore Borsellino

Clara Crocè, segretario generale della FP Cgil

Sarà una mattinata di incontri importanti quella che si terrà oggi a Palermo per la Fp Cgil. Il segretario generale della Funzione pubblica Clara Crocè, insieme ai colleghi di Cisl Fp e Uil Fpl Calogero Emanuele e Pippo Calapai, si confronterà con l’assessore regionale alla sanità Lucia Borsellino, per affrontare nodi importanti in ambito di politiche sanitarie.

I sindacati chiederanno un’ispezione amministrativa presso la struttura dell’ex-ospedale Margherita per capire in che modo siano state spese fino ad oggi le somme impegnate per la realizzazione di un Pta all’interno della struttura di viale della Libertà. Nei giorni scorsi, infatti, era stata sollevata un’accesa polemica riguardante proprio i

motivi che avrebbero spinto il commissario dell’Asp 5 Manlio Magistri, a frenare la realizzazione del Presidio, per cui erano già stati comprati importanti macchinari ed eseguiti lavori di ristutturazione nel corpo b dell’ex-ospedale.

Sul fronte occupazionale invece, si discuterà dei precari storici dell’Asp, al momento bloccati dalla direttiva della Borsellino che impedisce l’assunzione per procedure concorsuale e per gli ex-dipendenti Lsu dell’azienda sanitaria. Si  parlerà anche la vertenza dei 50 lavoratori impiegati alla clinica Santa Rita, dallo scorso ottobre senza più ammortizzatori sociali, e dei dipendenti della Teseos, 31 dei quali sottoposti a provvedimenti di cassa integrazione per sei mesi.

In particolare, sul fronte dei servizi riabilitativi, i sindacati chiedono che, al più presto, si proceda all’accreditamento della struttura (composta al 51% dall’Asp e per il 49% restante dalle cooperative Teseos, Rigenera e Obiettivo lavoro), così da poter usufruire dell’aggregato di spesa previsto per ogni realtà sanitaria che gode di “riconoscimento” regionale.