Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

14 aprile 13.15 Nasce a Messina il centro interuniversitario PRISMA

Le Università di Messina e di Firenze hanno costituito il Centro Interuniversitario per le Ricerche Quantitative, Socio-economiche ed Epidemiologiche sulla Percezione e Comunicazione del Rischio Ambientale e Sanitario “PRISMA”, cui partecipano docenti e ricercatori del Dipartimento di Economia, Statistica, Matematica e Sociologia “V. Pareto” (Università di Messina) e del Dipartimento di Statistica “G. Parenti” (Università di Firenze).
Il Centro nasce a seguito dello studio finanziato dall’Ufficio Speciale Aree a Rischio della Regione Sicilia e coordinato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sulle aree petrolchimiche di Milazzo, Augusta e Gela. Con una innovativa metodologia interdisciplinare, Lo studio condotto da ricercatori dei due Dipartimenti ha intrecciato le competenze economiche, sociologiche ed epidemiologiche delle due equipes per approfondire la relazione tra modello di industrializzazione e salute umana nelle aree a rischio, ne ha valutato la sostenibilità e ne ha studiato gli importanti aspetti della percezione e comunicazione del rischio. In seguito i due gruppi hanno dato vita al Progetto di Ricerca di rilevante Interesse Nazionale finanziato dal MIUR su “Metodi economici e statistici per le ricerche di epidemiologia ambientale” (al progetto partecipano anche l’Università di Bologna ed il CNR di Palermo) ed hanno lavorato in altre ricerche nello stesso campo (presso il polo petrolchimico di Sarroch, in Sardegna, ed a Livorno), collaborando con Enti Locali ed Istituti di Ricerca (L’Istituto Toscano dei Tumori) e realizzando apprezzate pubblicazioni di monografie ed articoli su riviste nazionali ed internazionali.
Il Centro Interuniversitario avrà sede presso il Dipartimento “G. Pareto” dell’Università di Messina e lavorerà nel campo della ricerca, della formazione, della progettazione, supportando sia la conoscenza del rapporto tra ambiente e salute che la programmazione di percorsi di sviluppo sostenibile. La prima riunione del Consiglio Scientifico ha nominato Direttore del Centro per il primo quadriennio di attività Guido Signorino, Professore Ordinario di Economia Applicata presso l’Università di Messina, che dirigerà anche la Sezione di Messina. Direttore della Sezione di Firenze e Vice-direttore del Centro sarà Annibale Biggeri, Professore Ordinario di Statistica Medica all’Università di Firenze. Il Prof. Signorino, esprimendo soddisfazione per la nascita del Centro, ha dichiarato: “Non volevamo che una importante ed originale esperienza di collaborazione scientifica si disperdesse. Col Centro PRISMA offriamo al territorio le competenze e le professionalità adeguate per favorire l’implementazione di strategie di sviluppo sostenibile e di tutela dell’ambiente e della salute.”