Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

13 giugno 11.46 Viabilità provinciale, aggiudicati gli interventi

La Provincia regionale ha proceduto all’assegnazione degli interventi ed ha avviato le procedure per l’affidamento dei lavori su alcune strade di competenza di Palazzo dei Leoni:

  • Aggiudicazione tramite cottimo appalto dei lavori di sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza della strada di bonifica ex E.S.A. n. 28 nei Comuni di Caprileone e San Marco d’Alunzio.

L’importo dei lavori è di centoottantamila euro.

La ditta vincitrice ha offerto un ribasso del 33,1558%;

  • Aggiudicazione tramite cottimo appalto dei lavori di sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza della S.P. 172 di Romei, ricadente nel Comune di Mistretta.

L’importo dei lavori è di centocinquantamila euro.

Le domande pervenute sono state 33, le imprese ammesse sono risultate 30, le ditte escluse sono state 3.

La ditta vincitrice ha offerto un ribasso del 31,9999%;

  • Pubblicato il bando di gara per l’affidamento tramite pubblico incanto dei lavori di sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza delle SS.PP. 162 del Lungomare di S. Agata Militello, 162 bis di Spiaggia S. Agata Militello, 163 di Iria e delle SS.PP.AA. S. Bartolomeo-Papa, S. Giuseppe, Scafone-Cipollazzo-Sanguinera. Manutenzione straordinaria.

L’importo dei lavori è di centonovantaquattromila euro.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 9 di venerdì 1 luglio 2011.

Il termine di esecuzione è fissato in centoquarantatre giorni naturali, successivi e continuati decorrenti dall’ultimo verbale di consegna dei lavori;

  • Pubblicato il bando di gara per l’affidamento tramite pubblico incanto dei lavori di sistemazione del piano viabile e messa in sicurezza della S.P. 168 dei Monti Nebrodi 1° tratto, ricadenti nel Comune di Caronia. Manutenzione straordinaria.

L’importo dei lavori è di centonovantanovemila 900 euro.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 9 di mercoledì 29 giugno 2011.

Il termine di esecuzione è fissato in centoventi giorni naturali, successivi e continuati decorrenti dall’ultimo verbale di consegna dei lavori.