Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

13 dicembre 07.30 Oggi seduta straordinaria del Consiglio comunale per il riequilibrio finanziario

Stamane alle 10.30, il Consiglio comunale si riunirà in seduta straordinaria per l’approvazione della delibera di attivazione della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi dell’art. 243 bis TUEL, introdotto dal Decreto Legge 10 ottobre 2012, n. 174.

Il provvedimento, che martedì è stato esitato positivamente dalla I Commissione (sette i favorevoli, un contrario ed un astenuto), permetterà di aderire al cosiddetto decreto “Salva-Comuni” con criticità di bilancio non altrimenti sanabili, per accedere a una procedura di riequilibrio che mira ad evitare la dichiarazione di dissesto.

Il provvedimento all’esame del Consiglio sostanzialmente prevede la predisposizione di un piano di riequilibrio finanziario pluriennale della durata massima di 10 anni, entro 45 giorni dalla data della deliberazione, in esecuzione delle linee guida indicate nella parte motiva e delle ulteriori direttive, che saranno impartite dal Commissario straordinario e dal Consiglio comunale.

Con la procedura che sarà attivata, il Comune di Messina dovrebbe poter disporre di fondi contenuti nel limite massimo di 300 euro ad abitante e, nelle more di approvazione del piano di risanamento, consentire il blocco delle procedure esecutive e la possibilità di accedere ai mutui della Cassa Depositi e Prestiti per il pagamento dei debiti fuori bilancio, oltre a prescrizioni che fanno riferimento alla norma di legge.