Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

13 aprile 08.02 Appalto pulizie Policlinico, i sindacati cercano di bloccare i licenziamenti

Svolta nella vertenza MTS MILES – società che gestiscono il servizio di pulizia del Policlinico-. Ieri mattina i
vertici dell’azienda, che nei giorni scorsi avevano denunciato difficoltà a mantenere i livelli occupazionali in atto e avevano individuato un elenco di lavoratori in esubero, hanno incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria, la Filcams Cgil, la Fisascat-Cisl, la Uil-Trasporti e il Sil. Al centro dell’incontro la cointestazione da parte delle organizzazioni sindacali della procedura seguita dalle aziende che hanno individuato con una arbitraria decisione unilaterale i lavoratori in esubero, violando la normativa vigente in materia di licenziamenti collettivi e non valutando la possibilità di seguire percorsi che evitassero i
licenziamenti. Le OO.SS., a fronte dei 44 licenziamenti determinati dall’ente, hanno richiesto alle aziende elementi di valutazione certi, al fine di verificare la fondatezza della crisi aziendale,probabilmente
determinata anche dalla diminuzione delle superfici di pulimento causata dall’enorme ritardo con cui si sta procedendo alla ristrutturazione dei padiglioni A e B. Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uil trasporti e SIL ritengono inaccettabile che tali ritardi ed inadempienze ricadano sulle spalle dei lavoratori. A tal proposito, si
è quindi deciso di chiedere un urgente incontro alla Direzione Generale del Policlinico al fine di individuare percorsi condivisi così da scongiurare eventuali ripercussioni negative sull’occupazione in un settore, quello del pulimento, già in forte sofferenza e crisi occupazionale.