Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

12 dicembre 07.30 Iacp e assenteismo, Germanà presenta interrogazione a Crocetta

Nino Germanà, parlamentare PDL all'ARS

Il deputato del Pdl all’Assemblea Regionale siciliana Nino Germanà ha presentato al presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e all’assessore per le Infrastrutture e la mobilità Nino Bartolotta, un’interrogazione sulla necessità improcrastinabile di assumere iniziative per combattere l’assenteismo e predisporre meccanismi di controllo della gestione dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Messina.

“Lo IACP di Messina -dichiara Germanà- è sempre stato oggetto di controversia tra enti pubblici in una logorante vicenda giudiziaria ed in un’estenuante guerra di ricorsi ed appelli che hanno prodotto quale unico risultato la situazione imbarazzante che in questi giorni è tornata alla ribalta giudiziaria e mediatica a seguito dell’indagine della Guardia di Finanza che ha portato agli arresti domiciliari di quattro dipendenti, coinvolgendo 81 dipendenti dello IACP di Messina (su un totale di 96) che sono stati raggiunti dai provvedimenti e destinatari delle accuse di falso ideologico e truffa ai danni dello Stato.

E’ necessario -continua il deputato messinese- che in un’ottica di discontinuità e rinuncia di vecchie logiche, si pongano interventi che costituiscano concretamente una cesura netta con il passato sistema di “governance” che ha caratterizzato la disastrosa esperienza gestionale-amministrativa targata Lombardo.

Occorre superare l’impasse burocratica che, a causa di logiche clientelari ed interessi particolaristici, ha di fatto impedito la normale e corretta azione amministrativa preda di veti incrociati ed illegittimità riconosciute”. Partendo dalla considerazione che “idipendenti dello IACP hanno perpetrato comportamenti biasimevoli, censurabili e dannosi per l’intera comunità messinese, travolta ancora una volta dallo scandalo dell’assenteismo e dell’improduttività amministrativa e burocratica, ho ritenuto indispensabile incentivare e offrire stimoli ed impulsi -conclude Germanà-  interrogando il governo regionale per ricostituire gli organi degli Istituti Automi Case Popolari come previsto dalla normativa vigente e predisporre meccanismi di controllo che possano incontrovertibilmente porre fine all’aberrante e dilagante assenteismo ed alla  scandalosa gestione dello IACP, improntandola invece ai criteri cardine nella condotta della Pubblica Amministrazione ovvero quelli di trasparenza, efficacia ed efficienza”.