Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sicilia. L’ARS approva la Finanziaria: per il 2016 un bilancio da 22 miliardi

Sala d'Ercole all'ARS
Sala d’Ercole all’ARS

Con 49 voti a favore, 21 contrari e 3 astenuti dopo 10 giorni di lavori l’ARS ha approvato la Finanziaria. Per il 2016 il bilancio della Regione è di 22 miliardi, euro più, euro meno.

Irremovibile il presidente dell’ARS Giovanni Ardizzone sulle sedute notturne. Aveva promesso che non ce ne sarebbero state e così è stato.

Linea dura di Ardizzone anche sull’ormai ex Tabella H, che garantiva contributi a pioggia agli amici e agli amici degli amici, in un calderone di enti e associazioni. Fondamentale per la sua cancellazione l’apporto del Movimento 5 Stelle.

Dopo il via libera alla Finanziaria, il presidente dell’ARS ha aggiornato la seduta per permettere all’esecutivo Crocetta di riunirsi per le variazioni di bilancio e per la riunione con i capigruppo dell’Aula. Poi di nuovo in Sala d’Ercole per approvare il bilancio. La Finanziaria ha cassato 400 milioni e ne ha congelati 500 milioni di spesa, che saranno oggetto di trattativa con il Governo centrale in tema di entrate fiscali.

Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.