Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Finisce ancora 0-0 tra Ischia e Messina

Ischia - MessinaTermina come all’andata il match tra Ischia e Messina: uno 0-0 che può far morale per i peloritani dopo la batosta subita contro il Benevento. La partita è stata gradevole nella prima frazione di gioco, mentre nella ripresa le due squadre hanno avuto più paura di perderla che voglia di vincerla.

Importantissima trasferta in terra campana per il Messina di Arturo Di Napoli, chiamato a riscattare la figuraccia della scorsa settimana contro il Benevento. Il tecnico milanese ripropone tra i pali Addario, al posto di Berardi, in panchina e non al meglio. In difesa ritroviamo a sinistra De Vito dopo la squalifica, a destra confermato Barilaro in attesa del ritorno di Palumbo, mentre centrali agiscono Martinelli e Burzigotti. Al centrocampo recupera Fornito, ad affiancarlo confermati Baccolo e Giorgione. In attacco spazio dal primo minuto per Leonetti, Tavares e Gustavo.

Nell’Ischia di Nello Di Costanzo, appena insediatosi nella società campana, troviamo tra i pali l’ex Iuliano, mentre in attacco da notare la presenza di Orlando, in dubbio fino all’ultimo. L’ex attaccante del Messina fa coppia con Kanoute.

Prima del match minuto di silenzio in memoria di Giangiacomo Monti, medico sociale gialloblù in diverse epoche, in particolare nella stagione 2009/2010 e scomparso questa settimana.

La prima occasione è dell’Ischia, ed è incredibile: Orlando sulla destra crossa rasoterra verso il centro e Porcino, alla Zaniolo, calcia alto ad un centimetro dalla porta. Siamo all’8‘.

Al 10′ la risposta del Messina: percussione di Fornito in area di rigore, il centrocampista peloritano in scivolata tenta di beffare Iuliano sul suo palo, ma il portiere campano col piede mette in calcio d’angolo.

Al 12′ ancora Messina: Gustavo dai trentacinque metri calcia verso la porta, Iuliano recupera la posizione e manda in angolo.

Sempre il Messina in avanti con Giorgione, che dalla distanza prova col destro, ma è facile per Iuliano bloccare in due tempi. Siamo al quarto d’ora di gioco del primo tempo.

Un minuto più tardi la risposta dell’Ischia con Porcino, che servito ancora al centro calcia in scivolata, ma Addario respinge.

Ischia - MessinaAl 20‘ ancora Messina: Tavares ben servito da Gustavo al limite dell’area calcia verso la porta, ma Iuliano è bravo a respingere lateralmente.

Al 29′ l’Ischia grida al gol: calcio di punizione di Moracci dalla sinistra, Sirigu tutto solo davanti ad Addario la tocca verso la porta, ma l’estremo difensore del Messina riesce a respingere il pallone sulla linea. Decisivo dunque il portiere del Messina.

Al 35′ ottima ripartenza del Messina orchestrata da Gustavo: la palla arriva a Barilaro che tutto solo crossa verso il centro per la testa di Fornito, ma il centrocampista del Messina da ottima posizione manda il pallone alto sopra la traversa difesa da Iuliano.

Si fa rivedere l’Ischia con Orlando, che al 40′ riceve palla sulla sinistra, si accentra e calcia verso la porta, ma una deviazione rende comoda la parata di Addario.

Al 46′ ancora Giorgione: il mediano del Messina prova il destro dalla distanza, palla fuori di poco alla sinistra di Iuliano.

Termina così un primo tempo molto movimentato e ricco di occasioni.

La prima occasione del secondo tempo è del Messina: Gustavo su azione di calcio di punizione riceve palla dentro l’area di rigore, il brasiliano controlla e calcia col sinistro, ma Iuliano è bravissimo e reattivo a respingere. Siamo al 54′.

Al 63‘ primo cambio per il Messina: fuori Leonetti, dentro Salvemini.

La partita rispetto al primo tempo è soporifera, ma il Messina ci prova al 71′ con Giorgione, che ruba palla al limite dell’area e calcia verso la porta, ma la sfera attraversa tutto lo specchio ed è irraggiungibile per Tavares, che in scivolata prova a metterla in rete senza successo.

Al 79′ secondo cambio per il Messina: fuori Fornito, dentro Zanini.

All’81‘ occasione per il Messina: angolo di Gustavo, colpo di testa Tavares, palla fuori alla sinistra di Iuliano.

All’84‘ ultimo cambio per il Messina: fuori Gustavo, dentro Biondo.

Termina praticamente qui la partita. 0-0 tra Ischia e Messina e punto che muove, anche se di poco, la classifica di entrambe le squadre. Il Messina sale a quota 26 in classifica, e sabato prossimo tornerà tra le mura amiche del San Filippo per affrontare il Monopoli alle 14.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.